Home / Guida trading / Le Borse non sembrano farsi spaventare dai downgrade delle agenzie di rating

Le Borse non sembrano farsi spaventare dai downgrade delle agenzie di rating

Le agenzie di rating americane colpiscono ancora e l’Italia è costretta ad incassare un altro duro colpo che, nonostante le ultime riforme e il calo dello spread, porta il Bel Paese da un A2 ad un A3 con prospettive negative secondo l’ultima revisione di rating di Moody’s.

I mercati finanziari e il trading online hanno risentito di questa decisione a livello internazionale con i principali indici europei in calo nella giornata di martedì. L’Italia infatti non è l’unico Paese ad aver subito un downgrade e sono stati declassati i rating anche di Spagna (da A1 ad A3), Portogallo (da Ba2 a Ba3), Slovacchia (da A1 ad A2), Slovenia (da A1 ad A2) e Malta (da A2 ad A3). Inoltre è arrivato un avvertimento dall’outlook negativo anche per Francia, Gran Bretagna e Austria, i 3 Paesi a mantenere ancora la AAA, e ciò determina una generale tensione sui mercati finanziari.

Nella giornata di martedì si è aggiunta ai downgrade nell’eurozona anche Standard & Poor’s che ha tagliato il rating di sette banche portoghesi, creando tra gli investitori il timore di un nuovo caso Grecia. Attualmente il Portogallo si trova in una situazione economica ancora difficile, caratterizzata da uno dei più elevati tassi di disoccupazione d’Europa, nonostante il piano di aiuti ricevuto dall’UE nel corso del 2011 che ammonta ad un totale di 78 miliardi di euro. Secondo il commissario UE agli Affari Economici Olli Rehn il Portogallo ha imboccato la giusta direzione per il miglioramento delle proprie finanze pubbliche appesantite dal debito sovrano. Gli ultimi sviluppi sulla situazione di Atene e il continuo scontro tra governo ellenico e UE in relazione alle misure di austerity richieste per lo stanziamento di nuovi aiuti creano volatilità sui mercati finanziari e paure tra gli investitori che si trovano arroccati dietro una diffusa avversione al rischio.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

L’attesa per una soluzione della situazione greca continua ad essere il tema principale delle ultime settimane in termini di andamento dei mercati. L’ultima notizia ha visto il declassamento a teleconferenza di un meeting dell’Eurogruppo previsto per oggi a Bruxelles, mentre venerdì il cancelliere tedesco Angela Merkel incontrerà il primo ministro Monti a Roma e in agenda è prevista anche la discussione dell’Eurozona e della crisi di debito ellenica.

Dal punto di vista del trading internazionale le Borse asiatiche hanno chiuso in positivo dando una buona spinta di ottimismo anche agli indici europei che mettono a segno una performance al rialzo. Segno positivo anche per Wall St che apre beneficiando di buoni dati macroeconomici, l’indice manifatturiero sull’attività nella regione di New York (Empire State Index) infatti si è confermato superiore alle aspettative a quota 19,53 punti (rispetto ai 13,48 del mese precedente). Un’altra notizia incoraggiante è arrivata dalla Cina dove il presidente della Banca centrale cinese ha confermato l’intenzione di Pechino di continuare a supportare l’Eurozona con investimenti nei bond dei Paesi che ne fanno parte.

Per seguire tutte le ultime notizie su Piazza Affari e i mercati internazionali segui gli aggiornamenti in tempo reale su Twitter con IG Markets https://twitter.com/#!/IGMarkets_IT


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Trading Online, le trappole più comuni e regole da seguire per avere successo

Nel trading online ci sono alcune "trappole" che fanno perdere soldi a molte persone. In questa pagina abbiamo riportato le sette regole più importanti per avere successo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *