Investire in azioni a grande capitalizzazione (large cap)

Se sei come la maggior parte degli investitori, probabilmente possiedi già alcune azioni a grande capitalizzazione. Si chiamano così proprio per il fatto che sono più grandi delle azioni a piccola e media capitalizzazione.

Investire in azioni a grande capitalizzazione

Diciamo che un titolo è a grande capitalizzazione quando il valore totale di tutte le azioni della società in circolazione, ovvero le azioni detenute da tutti gli azionisti, compresi gli addetti ai lavori dell’azienda, è superiore a 10 miliardi di dollari. Le più grandi società a grande capitalizzazione, con capitalizzazioni di mercato superiori a 200 miliardi di dollari, come Amazon (NASDAQ: AMZN) e JPMorgan Chase (NYSE: JPM), rientrano in questa fascia.

Le azioni a grande capitalizzazione sono spesso considerate i sostenitori o le blue chip del mercato azionario. Pensa a società come Walt Disney (NYSE: DIS), Coca-Cola (NYSE: KO) e General Motors (NYSE: GM), giganti di lunga data con posizioni dominanti nei loro settori.

Mentre molti investitori puntano su società più piccole e in rapida crescita particolarmente interessanti, le azioni a grande capitalizzazione possono essere opportunità molto redditizie per gli investitori a lungo termine. E poiché queste società gigantesche tendono ad essere meno volatili dei loro ‘fratelli minori’, possono anche aiutare a diversificare un portafoglio di azioni più piccole pur fornendo una buona crescita nel tempo.

I loro principali vantaggi sono che sono più sicure e più affermate rispetto alle società più piccole, di solito con flussi di profitto affidabili. Tuttavia, queste attività significano anche che i titoli a grande capitalizzazione sono generalmente società mature con prospettive di crescita moderate. Pertanto, gli investitori alla ricerca di una crescita elevata e di grandi rendimenti potenziali dalle loro azioni potrebbero preferire società più piccole o azioni nella fascia bassa della gamma di capitalizzazione di mercato.

Ecco uno sguardo più da vicino a cosa sono i titoli a grande capitalizzazione, come scegliere i migliori e come decidere se sono adatti al tuo portafoglio.

  • Società a micro capitalizzazione Meno di 300 milioni di dollari
  • Società a bassa capitalizzazione da $ 300 milioni a $ 2 miliardi
  • Società a media capitalizzazione da $ 2 miliardi a $ 10 miliardi
  • Società a grande capitalizzazione da $ 10 miliardi a $ 200 miliardi
  • Società Megacap più di 200 miliardi di dollari

Le società a grande capitalizzazione sono in genere più vecchie e ben consolidate e di solito pagano dividendi affidabili. Non tutti sono nomi familiari, ma molti lo sono. Alcune società a grande capitalizzazione sono blue chip, il che significa che sono aziende molto stabili con team di gestione rispettati, solidi rating del credito e una lunga storia di crescita. Altri, generalmente giganti industriali, sono ciclici, il che significa che i loro profitti e i prezzi delle azioni tendono a muoversi su e giù con i cicli dell’economia generale. Alcune sono anche società in rapida crescita che potrebbero essere state società a piccola o media capitalizzazione solo pochi anni fa.

Il grafico seguente mostra la performance dell’indice di riferimento a grande capitalizzazione, l’S&P 500, insieme all’S&P Mid Cap 400 e allo Small Cap Russell 2000, negli ultimi 15 anni fino alla fine del 2019.


Fonte immagine: Ycharts

Come puoi vedere, anche se le azioni a grande capitalizzazione potrebbero non essere state le migliori performance su periodi più brevi, hanno fornito prestazioni buone e costanti nel lungo periodo.

Cinque grandi titoli e fondi a grande capitalizzazione da considerare

Ecco alcuni ottimi titoli a grande capitalizzazione da considerare:

  • Starbucks (NASDAQ: SBUX) ha storicamente sovraperformato l’ampio mercato dalla sua IPO del 1992 e sembra pronta a continuare a guadagnare quote di mercato nonostante le battute d’arresto della pandemia COVID-19. Starbucks è un buon esempio di azioni a grande capitalizzazione che offre sia crescita, con opportunità in Cina, digitale e consegna, sia un flusso di profitti affidabile, in quanto presenta notevoli vantaggi competitivi, tra cui il suo noto marchio, popolari programmi di ricompensa, e iniziative tecnologiche come Mobile Order & Pay. La società ha iniziato a pagare un dividendo nel 2010 e da allora lo ha aumentato ogni anno, il che lo rende potenzialmente un futuro Dividend Aristocrat.
  • MercadoLibre (NASDAQ: MELI) è il più grande sito di e-commerce dell’America Latina e un ottimo esempio di azienda a grande capitalizzazione che è ancora in rapida crescita. Consideralo come una combinazione di eBay (perché presenta elenchi di commercianti di terze parti) e Amazon (perché sta costruendo la propria rete di spedizione) – con una svolta. La svolta è lo strumento di pagamento dell’azienda, MercadoPago. Originariamente un servizio simile a PayPal per gli acquirenti di MercadoLibre, è cresciuto fino a diventare una sorta di banca multinazionale per i latinoamericani, che lo utilizzano per effettuare pagamenti nei negozi di alimentari e nelle stazioni di servizio.
  • Procter & Gamble (NYSE: PG) è un eccellente esempio di società a grande capitalizzazione blue chip. Questo produttore dominante di sapone, detersivo, dentifricio e altri prodotti di consumo è anche un Dividend Aristocrat, il che significa che ha aumentato il suo dividendo ogni anno per almeno 25 anni consecutivi. Procter & Gamble ha aumentato il suo dividendo ogni anno per 56 anni consecutivi fino al 2019. In vero stile da blue chip, è anche gestito molto bene: nonostante le sue enormi dimensioni, P&G è riuscita a registrare una crescita degli utili negli ultimi anni, grazie alla costante lavorare per migliorarne l’efficienza.

Puoi anche scegliere di aggiungere i vantaggi delle azioni a grande capitalizzazione al tuo portafoglio investendo in un fondo che si concentra principalmente su società a grande capitalizzazione.

  • Vanguard S&P 500 ETF è un fondo negoziato in borsa che replica la performance dell’Indice S&P 500, un indice leader di titoli a grande capitalizzazione.
  • Fidelity Contrafund è un fondo comune di investimento che investe in titoli large cap e megacap, concentrandosi tipicamente su titoli large cap con un potenziale di crescita degli utili nel tempo. È gestito attivamente, il che significa che il gestore del fondo mira a battere la performance dell’indice S&P 500 piuttosto che eguagliarla. I fondi gestiti attivamente come Contrafund tendono ad avere commissioni più elevate rispetto agli ETF indicizzati, con l’idea che in cambio di commissioni più elevate, il gestore fornirà prestazioni che battono l’indice per coprire la differenza.

✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Come valutare le principali azioni a grande capitalizzazione

Le grandi azioni a grande capitalizzazione sono disponibili in diversi tipologie. Alcuni sono ex titoli di crescita a piccola capitalizzazione che hanno continuato a crescere, come MercadoLibre; alcuni sono attori di lunga data in settori in cui è difficile costruire una scalabilità, come Starbucks; e alcuni sono giganti dominanti con una lunga tradizione di gestione forte e crescita costante, come Procter & Gamble.

Quasi tutti i titoli a grande capitalizzazione hanno punti di forza competitivi facili da vedere, marchi forti, team di leadership comprovati e una comprovata esperienza nel prendersi cura degli investitori attraverso dividendi, programmi di riacquisto di azioni o semplicemente offrendo crescita su un lungo periodo.

Crescita degli utili

Il prezzo di un’azione tende a seguire gli utili della società nel tempo. Se i guadagni crescono costantemente, anche il prezzo del titolo tenderà ad aumentare costantemente. Sebbene la crescita degli utili passati non garantisca una maggiore crescita in futuro, una società forte con un track record di crescita degli utili sarà generalmente una buona scommessa per gli investitori.

Sebbene la crescita degli utili in genere significhi che le vendite di un’azienda sono aumentate, non è sempre vero. Alcune società a grande capitalizzazione sono state in grado di generare una crescita degli utili diventando più efficienti nel tempo. Anche quelle società possono essere dei buoni investimenti.

Tieni presente che le società cicliche non avranno sempre record recenti di crescita degli utili, perché i loro guadagni tendono a diminuire con il rallentamento dell’economia. Ciò non significa che si tratti di pessimi investimenti: per quelle società abbiamo una visione a lungo termine. Vogliamo vedere che i loro guadagni e i margini di profitto durante le espansioni economiche sono migliorati nel lungo periodo e che sono pronti a sopportare le recessioni senza problemi.

Dividendi

I dividendi, i pagamenti periodici che molte aziende effettuano per distribuire i profitti ai loro azionisti, possono essere il segreto della crescita di un investitore di grandi dimensioni. La chiave qui è reinvestire il dividendo: invece di prendere il dividendo in contanti, usalo per acquistare più azioni, aumentando efficacemente la crescita nel tempo.

Ricorda solo che le aziende tendono a tagliare i dividendi quando raggiungono momenti difficili. Se hai intenzione di fare affidamento sul dividendo dell’azienda per la crescita, assicurati di aver svolto ricerche sufficienti per comprendere bene l’azienda prima di acquistare.

Le azioni a grande capitalizzazione fanno per te?

Se puoi mantenere un investimento per cinque anni o più e ti senti a tuo agio con gli alti e bassi del mercato azionario, ma desideri investimenti che possano darti prestazioni più fluide rispetto alle azioni volatili più piccole, allora le azioni a grande capitalizzazione potrebbero avere un posto nel tuo portafoglio. Al contrario, se il tuo portafoglio è dominato da titoli growth volatili, le large cap potrebbero essere proprio ciò di cui hai bisogno per diversificare pur ottenendo una buona crescita.

Ricorda che mentre le azioni a grande capitalizzazione sono spesso società che ‘tutti conoscono’, è comunque importante fare un studio approfondito prima di investire.

Se non sei sicuro di voler fare le ricerche necessarie per valutare i singoli titoli a grande capitalizzazione, puoi comunque ottenere i vantaggi dell’investimento in azioni a grande capitalizzazione aggiungendo un ETF a grande capitalizzazione o un fondo comune di investimento al tuo portafoglio diversificato.

Investire su CFD di azioni

Anzitutto, è bene ricordare che i CFD (Contracts for Difference) sono degli strumenti derivati, il cui prezzo dipende dall’andamento del sottostante, ovvero del titolo / asset cui fanno riferimento. In altri termini, è possibile scegliere se acquistare “direttamente” un’azione, un indice o una materia prima, oppure acquistarlo attraverso i CFD.

Le azioni sono uno degli investimenti più comuni che si utilizzano nel trading su CFD. Le azioni su cui poter investire sono decisamente tante, come ad esempio quelle delle aziende tecnologiche (tra cui Alphabet Google e Microsoft, ad esempio), o di altri altri settori.

I vantaggi di investire su CFD di azioni

Il vantaggio di questo tipo di investimento è quello di poter avere a disposizione decisamente tante opportunità, come per esempio la possibilità di investire al ribasso (Short Selling), una caratteristica davvero unica dei CFD e consiste nella possibilità di poter investire anche sulla decrescita del prezzo di un determinato asset (ideale per le fasi di mercato determinate da trend ribassisti), o la possibilità di usare la leva finanziaria, attraverso la quale è possibile moltiplicare per N volte l’importo d’investimento iniziale in CFD.

Gli svantaggi di investire su CFD di azioni

Lo svantaggio è quello di non poter godere dei dividenti offerti da alcune società, inoltre ebbene leva finanziaria può essere un vantaggio in quanto può offrire un rendimento potenziale maggiore riguardo a quello derivante da un investimento diretto su classiche azioni, allo stesso tempo espone al rischio di perdite molto importanti.

Dove investire su CFD di azioni

Se ad esempio hai già provato ad investire sulle azioni di borsa, prendere come riferimento i CFD potrebbe essere una cosa decisamente più semplice rispetto a voler cambiare completamente settore.

La scelta del Broker da utilizzare per investire su CFD di azioni è fondamentale. Ogni piattaforma di trading dispone di un certo numero e tipologia di asset. Prima di aprire un conto è consigliato conoscere quali asset sono disponibili, anche se nella maggior parte dei casi, valute, azioni, materie prime e indici più conosciute sono sempre presenti.

Ci sono diversi fattori per scegliere un buon Broker che ti permetta di investire in CFD. I criteri per la scelta devono essere i seguenti:

  • Presenza di autorizzazioni in ambito MiFID, e dunque a livello europeo;
  • Offerta di leva finanziaria che non deve essere necessariamente troppo alta, ma deve comunque permettere di investire con un buon margine;
  • Possibilità di investire allo scoperto perché i mercati non sono sempre in trend positivo e devi riservarti la possibilità di investire anche quando questi sono in ribasso;
  • Offerta di buone piattaforme per investire, ovvero delle piattaforme adeguate per impostare buone strategie di investimento;
  • Commissioni basse perché non ha assolutamente senso andare ad investire con un Broker che si mettono in tasca il grosso dei nostri eventuali profitti.

Nella sezione di doveinvestire.com dedicata alle migliori piattaforme troverai appunto tutti migliori Broker CFD per investire sui mercati di cui ti abbiamo parlato, con le caratteristiche vantaggiose per te e per i tuoi investimenti.

Questa la nostra selezione aggiornata dei migliori Broker per investire su CFD di azioni:

Broker Caratteristiche Inizia
eToro Licenza CySEC, FCA, ASIC
Social Trading
Deposito minimo 50€
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Licenza BaFin, Consob
Accesso ai mercati globali
Commissioni competitive
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Ebook gratuito Investire con i CFD

Questo ebook è stato scritto con l’obbiettivo di spiegare in modo semplice come investire con i CFD e tutti gli aspetti che caratterizzano il mondo del trading online. Una guida dettagliata alle diverse metodologie tecniche e grafiche per studiare il comportamento dei mercati finanziari e con lo scopo di individuare le migliori opportunità.

Nelle 78 pagine, l’ebook “Investire con i CFD” spiega come mettere in pratica diverse strategie operative direttamente nella piattaforma e individuare i momenti più opportuni per entrare ed uscire dal mercato.

Se stai cercando una guida completa al trading sei nel posto giusto. Clicca QUI per scaricare una copia gratuita dell’ebook.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
eToro Licenza CySEC, FCA, ASIC
Social Trading
Deposito minimo 50€
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Licenza BaFin, Consob
Accesso ai mercati globali
Commissioni competitive
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

I motivi per cui le azioni sono sempre ottimi investimenti ad ogni età

Le azioni non sono solo investimenti adatti per i più giovani ma rimangono ottimi investimenti ad ogni età. Ecco i motivi per cui è sempre un buona scelta investire in azioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.