Home / Guida trading / Investimento in oro; la storia ci insegna come investire

Investimento in oro; la storia ci insegna come investire

Il prezzo dell’oro nell’ultimo anno ha perso gran parte del suo valore. Le quotazioni dell’oro ad agosto 2012 si trovavano sopra i 1.700 dollari l’oncia, contro i 1.300 circa di oggi.

Se osservato in questo arco di tempo, l’investimento in oro fatto 12 mesi fa, è stato sicuramente poco proficuo. Stesso risultato se non peggiore è stato per chi ha investito nell’oro nel boom della richiesta, settembre 2011, dove il prezzo dell’oro è stato scambiato fino ad un massimo di 1.944 dollari l’oncia.

Per ritrovare i prezzi attuali si deve tornare indietro di oltre tre anni. Per l’esattezza a novembre 2010, quando i prezzi, dopo un anno di forte crescita raggiunsero i 1.300 dollari.

Il grafico sotto è riferito alle quotazioni dell’oro degli ultimi cinque anni.

quotazioni-oro-storiche

La tendenza nel breve periodo è vista ancora al ribasso, ma è probabile che al prezzo di 1.200, ci sarà un buon rientro di investitori verso il mercato dell’oro che potrà ritornare a crescere.

Viste le quotazioni attuali, molti si chiedono se l’oro è ancora un ottima opportunità di investimento. Per dare un risposta è necessario dare uno sguardo al passato, quando la storia testimonia che il suo possesso, ha garantito stabilità e ricchezza.

Non bisogna dimenticare che in periodi di crisi l’oro garantisce una copertura contro il rischio default, e anche se al momento non sembra essere una ipotesi reale, il nostro paese, come anche la Grecia e la Spagna non possono dire di essere fuori pericolo.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Bisogna pensare all’investimento in oro come una garanzia futura. Chi sceglie questa forma di investimento lo fa per diversificare il portafoglio e con un arco temporale di almeno 10/20 anni.

L’investimento in oro può essere fatto anche in maniera fisica attraverso monete, lingotti e in qualsiasi caso, essendo una risorsa scarsa, una volta comprato è molto facile rivenderlo.

L’oro ha una correlazione negativa con il dollaro, ciò significa che ad un deprezzamento di quest’ultimo corrisponde un rafforzamento del metallo.

L’investimento in oro è anche la migliore soluzione per difendersi da periodi di valuta debole e dall’inflazione, quando il valore del proprio investimento diminuisce sempre di più.

Il discorso è semplice; l’oro mantiene o apprezza il suo valore, e qualsiasi cosa succeda al resto, a cominciare dalla valuta, sarà sempre possibile venderlo ricevendo più di quanto si è speso.

La scelta dell’investimento in oro si divide in oro fisico e in oro finanziario. Per aiutarti sulla scelta ti consiglio di leggere l’articolo “Investire in Oro, meglio quello fisico o finanziario?

Per quanto riguarda l’oro finanziario, una ottima scelta è offerta data dai broker, questi quelli che abbiamo selezionato

migliori broker online Sfruttare l’aiuto dei segnali di trading forex


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Prezzo dell’ORO sopra i 1.300 dollari l’oncia. Quali sono le protettive del metallo prezioso

Prezzo dell'ORO torna sopra quota 1.300 dollari l'oncia dopo uno stop che ha portato i prezzi sui minimi di periodo a 1.260 dollari. Questa la situazione attuale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *