L’importanza della diversificazione del portafoglio per gli Investitori

Non commettere lo sbaglio di rischiare tutti i tuoi soldi su un singolo investimento. Scopri come la diversificazione del portafoglio può ridurre i rischi mantenendo alti i rendimenti. Tutto quello che devi sapere sulla diversificazione del portafoglio.

La diversificazione è il termine utilizzato nel processo di distribuzione del denaro in diversi investimenti, ed ha come obbiettivo di non essere troppo esposti a nessun investimento.

La diversificazione può aumentare il tuo rendimento complessivo senza che tu debba sacrificare qualcosa in cambio. In altre parole, la diversificazione può effettivamente ridurre il rischio senza ridurre eccessivamente i tuoi rendimenti.

Ecco come funziona, il perché è così importante e come diversificare il tuo portafoglio.

Cos’è la diversificazione?

Diversificazione significa possedere una varietà di asset che si comportano in modo diverso nel tempo, ma non troppo di un investimento o tipo.

In termini di investimento azionario, un portafoglio diversificato dovrebbe contenere 20-30 (o più) titoli diversi in molti settori. Ma un portafoglio diversificato potrebbe contenere anche altri asset come obbligazioni, fondi, immobili e persino conti di risparmio.

Ogni tipo di asset si comporta in modo diverso man mano che un’economia cresce e si restringe e ognuno offre un potenziale di guadagno e perdita variabile:

  • Le azioni offrono il potenziale per il rendimento più alto nel tempo, ma possono fluttuare selvaggiamente in alcuni periodi più brevi.
  • Le obbligazioni possono offrire rendimenti più stabili con un pagamento fisso, ma possono variare in base all’aumento e alla diminuzione dei tassi di interesse.
  • I fondi tendono a essere strumenti già diversificati perché di solito detengono molti investimenti, ma un fondo specifico può detenere solo un tipo, ad esempio le società di beni di consumo. Quindi, un fondo potrebbe essere ampiamente diversificato o ristretto, a seconda di come viene gestito.
  • Gli immobili possono apprezzarsi lentamente nel tempo e offrire anche il potenziale di reddito. Ma gli immobili fisici possono essere costosi da mantenere e le commissioni sono elevate.
  • Conti di risparmio non subiranno fluttuazioni di valore, ma aumenteranno costantemente in base al tasso di interesse o ad altri termini contrattuali.

Poiché alcuni di questi asset stanno aumentando rapidamente, altri rimarranno stabili o diminuiranno. Nel tempo, i primi possono trasformarsi in ritardatari o viceversa. In altre parole, questi asset non sono altamente correlati tra loro, e questa è la chiave del fascino della diversificazione.

Il modo migliore per sfruttare questa tecnica di diversificazione e di sfruttare le offerte di alcuni Broker che offrono zero commissioni sull’acquisto di azioni ed altri asset finanziari, vedi per esempio XTB.

In che modo la diversificazione ti avvantaggia

La diversificazione ha diversi vantaggi per te come investitore, ma uno dei più grandi è che può effettivamente migliorare i tuoi potenziali rendimenti e stabilizzare i tuoi risultati.

Possedendo più asset con caratteristiche diverse, riduci il rischio complessivo del tuo portafoglio, in modo che nessun singolo investimento possa danneggiarti troppo. È questo che rende la diversificazione un’opzione davvero interessante per gli investitori.

Poiché i diversi asset si comportano in modo diverso nei diversi periodi economici, la diversificazione attenua i rendimenti. Mentre le azioni sono in rialzo, le obbligazioni potrebbero essere in rialzo e i conti di risparmio continuano a crescere costantemente.

✅ Stai cercando un corso completo per avere successo con il trading? Questo è l’ebook che fa per te… Una guida completa al trading scritta con parole semplici e comprensibili, per aiutare gli aspiranti trader a muoversi con sicurezza.
👉 Scarica la guida gratuita!

In effetti, possedendo vari importi di ciascun asset, si ottiene una media ponderata dei rendimenti di tali attività. Anche se non otterrai rendimenti sorprendentemente alti dal possesso di un solo titolo di razzo, non subirai nemmeno i suoi alti e bassi.

Mentre la diversificazione può ridurre il rischio, non può eliminare completamente tutti i rischi. La diversificazione riduce il rischio specifico dell’asset, ovvero il rischio di possedere troppe azioni o azioni in generale, rispetto ad altri investimenti. Tuttavia, non elimina il rischio di mercato, che è il rischio di possedere quel tipo di attività.

Ad esempio, la diversificazione può limitare la caduta del tuo portafoglio se alcune azioni scendono, ma non può proteggerti se l’intero mercato azionario crollo.

Per le attività sensibili ai tassi di interesse, come le obbligazioni, la diversificazione aiuta a proteggerti da un problema in una società specifica, ma non ti proteggerà dalla minaccia di un aumento dei tassi in generale.

Anche contanti o investimenti come conti di risparmio ad alto rendimento sono minacciati dall’inflazione, sebbene i depositi siano generalmente garantiti dalla perdita principale fino a 100.000 euro per tipo di conto per banca.

Quindi la diversificazione funziona bene per il rischio specifico dell’asset, ma è impotente contro il rischio specifico del mercato.

Come sviluppare una strategia di diversificazione

Con l’avvento dei fondi comuni di investimento e degli ETF a basso costo , è davvero semplice creare un portafoglio ben diversificato. Non solo questi fondi sono economici, ma le principali società di intermediazione ora ti consentono di negoziarne molti ETF senza alcun costo, quindi è estremamente facile entrare in gioco.

Un portafoglio diversificato di base potrebbe essere semplice come detenere un fondo indicizzato ampiamente diversificato come uno basato sull’indice Standard & Poor’s 500, che possiede partecipazioni in centinaia di società. Ma probabilmente vorrai anche una certa esposizione alle obbligazioni per aiutare a stabilizzare il portafoglio e anche i rendimenti garantiti sotto forma di conti di risparmio.

Se vuoi espanderti oltre questo approccio di base, puoi diversificare le tue partecipazioni azionarie e obbligazionarie. Ad esempio, potresti aggiungere un fondo che possiede società nei mercati emergenti o società internazionali più in generale, perché un fondo S&P 500 non le possiede. Oppure puoi optare per un fondo composto da piccole società pubbliche, poiché anche questo è al di fuori dell’S&P 500.

Per le obbligazioni, potresti scegliere fondi che hanno obbligazioni a breve termine e obbligazioni a medio termine, per darti un’esposizione a entrambi e darti un rendimento più elevato nelle obbligazioni a più lunga scadenza.

Alcuni consulenti finanziari suggeriscono addirittura che i clienti prendano in considerazione l’aggiunta di materie prime come oro o argento ai loro portafogli per diversificare ulteriormente oltre alle attività tradizionali come azioni e obbligazioni.

Infine, comunque costruisci il tuo portafoglio, stai cercando asset che rispondono in modo diverso ai diversi climi economici. Non crea diversificazione se hai fondi diversi che possiedono tutti gli stessi titoli di grandi dimensioni, perché nel tempo funzioneranno per lo più allo stesso modo.

Conclusioni

La diversificazione offre un modo semplice per smussare i rendimenti e allo stesso tempo potenzialmente aumentarli riducendo i rischi.

Sebbene ciò possa potenzialmente ridurre il potenziale di rendimento di un investitore, riduce anche la volatilità e, soprattutto, il rischio in generale. Gli investitori dovrebbero prendere sul serio la diversificazione, altrimenti potrebbero esporsi troppo ai rischi del mercato.

✅ Stai cercando un guida per investire in Azioni? Questo è l’ebook che fa per te… Se vuoi ottenere dei risultati dal trading su mercato azionario, questa guida è ciò che ti serve. Investi il tuo tempo nella formazione e verrai ricompensato dai tuoi stessi risultati.
👉 Scarica la guida gratuita!

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Strategie per diversificare il tuo portafoglio di investimento

La diversificazione del portafoglio sta alla base di un investimento di successo. Se sei in cerca di valide strategie per una diversificare efficace del tuo portafoglio sei nel posto giusto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.