L’importanza della Psicologia del Trading

Che cos’è la psicologia del trading e perché deve essere data la dovuta importanza che merita? Come affrontare le emozioni durante l’attività di trading e adattare la tua psiche di conseguenza

Quando parliamo di trading, lo vediamo come una parte del mondo finanziario che richiede alti livelli di conoscenza e comprensione, abilità e tecnica e una combinazione di esperienza e istinto. Un trader dovrebbe avere tutte queste caratteristiche e dovrebbe lavorare sodo per guadagnare soldi con il trading.

Ma, come tutti quelli che lavorano duramente, anche un trader è un essere umano prova molte emozioni. Si parla spesso di strategie di trading, analisi tecnica o consigli su come guadagnare con trading, ma l’unico aspetto del lavoro di cui probabilmente si parla di meno e che deve essere affrontato è la psicologia del trading e come riconoscerla per quello che è.

Definire la psicologia del trading

Che cos’è la psicologia del trading e perché deve essere data la dovuta importanza che merita?

Ogni essere umano attraversa una gamma di emozioni che influiscono sul suo stato mentale. Il modo in cui queste influenzano un trader è un aspetto importante da conoscere e da saper gestire.

Indipendentemente dall’esperienza, abilità e livello di conoscenza, lo stato psicologico del trader può influenzare notevolmente l’efficienza e il successo delle sue decisioni. Un trader si trova spesso di fronte a giornate lunghe e frenetiche, piene di situazioni che richiedono decisioni rapide. La maggior parte delle situazioni, le decisioni richiedono di pensare in modo logico e attingere sia all’intelligenza che ai suoi livelli di conoscenza.

Ma è naturale per chiunque attraversare una fase difficile, mentalmente, o anche affrontare momenti emotivamente carichi. Questo spesso può ostacolare il pensiero freddo e logico e costringere anche il più calmo dei trader ad agire in modo illogico e impulsivo. Il risultato finale può essere decisioni che sono in disaccordo con il piano di trading e con la possibilità di andare incontro ad enormi perdite.

Anche i trader che si trovano in un buon stato d’animo possono essere esposti a situazioni che possono liberare una serie di emozioni. Immagina un trader che individua quella che sembra essere una grande opportunità e viene sopraffatto dall’avidità. Anche il sentimento di rimpianto o addirittura rabbia che può minacciare di rovinare le decisioni future.

Leggi anche: La psicologia del trading. Cosa comportarsi per vincere la propria emotività

Le emozioni che un trader prova

Proprio come qualsiasi altro professionista in qualsiasi occupazione, anche un trader vive una ampia gamma di emozioni sul lavoro. Il suo stato d’animo e il suo benessere emotivo, sia prima di iniziare il lavoro, sia durante lo svolgimento, possono influenzare le successive azioni.

Quindi, quali sarebbero esattamente queste emozioni e qual è l’impatto che hanno sul trading? Inoltre, cosa più importante, cosa può fare per contenere e gestire questi sentimenti?

Paura

I mercati possono spesso diventare volatili e imprevedibili e i trader, anche se sono armati di esperienza, possono incorrere nell’incertezza. La sensazione di paura che accompagna una possibile decisione sbagliata o un trade sfavorevole potrebbe portare ad una situazione di panico.

La paura può spingerti a staccare la spina da una posizione e demoralizzarti. Psicologicamente, questo può scuotere anche un trader esperto e questa non è una fase che nessuno vuole attraversare.

Avidità

Ora, tutti sono nel mercato con lo stesso obiettivo, giusto? Riguarda i profitti e come aumentare i guadagni da tutte quelle operazioni che fai giorno dopo giorno. Anche con tutta l’esperienza e conoscenza, ci sono situazioni in cui i trader più maturi cercano di sfidare la fortuna. Sì, l’avidità può essere una delle peggiori trappole psicologiche che possono colpire i trader.

Impazienza

Strettamente legato all’avidità è lo stato di impazienza in cui l’individuo usa le sue emozioni sulla logica per prendere una decisione o fare una mossa. Questo può avere esiti sfavorevoli poiché uno stato d’animo impaziente può agire in modo avventato e senza il dovuto pensiero. Nel trading, l’equivalente di questo è impegnarsi a prendere o perdere una posizione in fretta che può comportare perdite.

Rimpianto

Non ha senso soffermarsi sugli errori. Può solo portarti distrazioni. Avere un rimpianto è normale, ma rimanere rammaricati può avere un impatto sul tuo lavoro. Ci saranno situazioni in cui perderai l’occasione di acquistare un’azione a un prezzo basso o perderai una vendita al momento giusto. Ma ricorda che ci saranno più opportunità in arrivo ed è meglio andare avanti.

Rabbia

Una delle emozioni più negative, la rabbia può solo destabilizzare il normale processo di pensiero di una persona e provocare misfatti. Un trader arrabbiato può solo perdere la capacità di pensare con freddezza e logica. Nessuno vuole lavorare con qualcuno che è agitato e questo può influenzare anche chi gli sta intorno.

La gioia

Chi non si sente felicissimo e desidera festeggiare un trade favorevole? La felicità è una di quelle emozioni positive che ogni essere umano prova e ogni professionista, che sia un trader o chiunque altro, è sicuro di affrontarlo.

Ma è importante non compiacersi o scegliere il momento per riposare sugli allori. Festeggia il momento e passa alla prossima operazione che ti aspetta.

Orgoglio

Ancora una volta, ecco un’emozione felice che accompagna il successo. Sentirsi orgogliosi del tuo successo è una cosa naturale e, come trader impegnato, può essere un grande guadagno. Ma con esso, c’è una responsabilità che ti richiede di non diventare troppo sicuro di te e di lasciarti alla sprovvista.

Speranza

La speranza è anche un’emozione positiva ed è, probabilmente, una grande spinta per quelle ore stressanti che i trader trascorrono. Può essere un supporto in una situazione difficile e una motivazione per andare avanti.

Ma la speranza deve essere utilizzata in modo selettivo e potrebbe non aiutare i trader che spingono la fortuna e tentano una scommessa che può essere troppo rischiosa.

Errori di psicologia del trading da evitare

La realtà è che tutti hanno emozioni e corrono il rischio di commettere errori psicologici. Anche come trader, anche il migliore di loro, può affrontare almeno una volta una o più di queste insidie. Il trucco sta nel comprendere la propria vulnerabilità a questi errori e lavorare consapevolmente per eliminarli.

Essere troppo sicuro di sé

Questo è un errore commesso inavvertitamente e soprattutto da un trader esperto e di successo. Una volta che si sente a suo agio e compiacente, è naturale che si insinui un senso di eccessiva sicurezza. Aspettandosi che tutte le sue decisioni di trading funzionino bene, c’è il rischio di un senso di rifiuto quando una delle sue operazioni fallisce.

È importante rendersi conto che anche i migliori commettono errori e che è difficile combattere l’imprevedibilità del mercato e altre variabili. Tieni da parte il tuo ego e accetta lo strano fallimento, limita le tue perdite e vai avanti.

Inseguire la perfezione

Nessuno è perfetto e come devi ricordare che un singolo trade fallito non ti definisce come trader. I mercati sono governati da molte variabili e le cose andranno in tilt nonostante i tuoi migliori sforzi.

Un errore può accadere a causa di una tua mossa sbagliata o come risultato delle forze di mercato e nessuno ha il controllo su tutto. Invece di inseguire la perfezione, è più importante imparare e migliorare continuamente.

Analisi eccessiva

Tutti concordano sul fatto che i livelli di conoscenza e le competenze devono essere degli standard più elevati. Inoltre, come professionista incallito, devi imparare da tutte le situazioni. Ma evita di prendere l’abitudine di analizzare eccessivamente i mercati e lasciare che eventi negativi come le operazioni fallite ti infastidiscano continuamente.

Questo può impedirti di tentare qualcosa di nuovo o ambizioso in quanto il rischio di fallimento può trattenerti. Fidati di te stesso e supera il passato. Rielabora i piani, se necessario, e rafforza i controlli sui rischi, ma resisti alla tentazione di riflettere sullo strano errore del passato.

Come gestire meglio le emozioni?

Cerca il giusto stato d’animo

Come trader, entrare nel giusto stato d’animo può essere il primo passo per gestire meglio le tue emozioni. Non portare avanti sentimenti negativi ti assicura di prendere decisioni con calma e di rimanere con vibrazioni positive tutto il giorno.

Introspezione sui tuoi obiettivi

Avere un obiettivo a lungo termine e lavorare costantemente per raggiungerlo e costruire esperienza e competenza è la chiave per crescere come trader. Non distrarti con i fallimenti una tantum in quanto dovrai rispolverarti e passare alla tua prossima operazione per fare meglio lì.

Ma se ti ritrovi a sbagliare più spesso, potrebbe essere il momento di rivisitare i tuoi obiettivi. Sono impostati troppo in alto o troppo irragionevolmente? Piuttosto che farti demotivare da fallimenti su obiettivi irraggiungibili o a causa di forze esterne persistenti, fai il punto della situazione e ricalibra i tuoi obiettivi.

Fai un passo indietro

I trader possono sentirsi amareggiati e persi quando le loro operazioni vanno male. Ma è importante rendersi conto che un mestiere non rende l’intera giornata, tanto meno una carriera. Adotta una visione olistica dei procedimenti e passa dai singoli casi a considerare il quadro più ampio.

Capisci che sei umano

Ricorda a te stesso che va bene essere imperfetto e commettere errori. Ciò che conta è che tu capisca cosa è andato storto e impari da quei casi. Sei umano come chiunque altro e perdona te stesso e guarda avanti che indietro.

Ti potrebbe interessare:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Capixal Licenza CySEC
Piattaforma MT4 e Mobile
Oltre 350 CFD disponibili
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA
Social Trading
Protezione dei fondi
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 67 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Come controllare le emozioni per avere successo nel trading

Esiste una grande correlazione tra psicologia e il trading. Essendo una attività legata al denaro, sono molte le emozioni che entrano in gioco. Ti spighiamo come controllarle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.