Home / Guida trading / I prezzi dell’oro continueranno a salire nel 2011 e nel 2012

I prezzi dell’oro continueranno a salire nel 2011 e nel 2012

Come discusso in precedenti articoli, dovreste sapere che i prezzi dell’oro hanno messo a segno un nuovo record. Ciò significa che il metallo prezioso cresciuto più del 30% quest’anno!

E’ tempo di unirsi alla corsa all’oro? In seguito le ragioni per cui l’acquisto di oro potrebbe essere una buona idea:

1. Sicuro dalla politica, dal debito e dagli interventi

Con tutto quello che sta succedendo nelle maggiori economie in questo momento, sembra che nemmeno le solite zone franche siano realmente sicure. Il dollaro (USD) è ancora sotto forte pressione, considerando l’impatto negativo del recente downgrade di S&P. A questo si aggiunga il riaffacciarsi dei timori di una nuova recessione, la prospettiva di un ulteriore allentamento da parte della Fed, e il dollaro USA, che non sembra più rappresentare un porto sicuro.

Per quanto riguarda il fronte bond non sembra stiano andando bene: gli operatori si dimostrano scettici all’idea di parcheggiare il loro denaro in valute che sono vulnerabili agli interventi delle banche centrali. Proprio la scorsa settimana, abbiamo assistito al tentativo di BNS e BOJ di interrompere la folla corsa al rialzo delle loro rispettive valute. Anche se questi interventi sul mercato valutario potrebbero non funzionare, chissà quando la BOJ e BNS interverranno di nuovo?

2. Correlazione inversa con il dollaro USA

Se il downgrade del debito degli Stati Uniti e la possibilità di un QE3 si sono trasformate in un vero e proprio mercato orso sul dollaro, allora c’è da stare tranquilli sul fatto che si può trovare oro a proprio piacimento, e in abbondanza. Il metallo lucente è stato presentato come una copertura contro l’inflazione così, ogni volta che il dollaro perde valore, il prezzo dell’oro sale.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Sulla base di quanto i diversi pezzi grossi dell’economia prevedono, il panorama economico statunitense si sta deprimendo. Goldman Sachs è pronta a scommettere il suo ultimo dollaro che c’è una probabilità su tre che un’altra recessione avrà luogo negli Stati Uniti nei prossimi sei mesi. Questo suggerisce che la Fed potrebbe essere costretta a realizzare un altro ciclo di allentamento quantitativo, che potrebbe rivelarsi negativo per il dollaro americano e positivo per l’oro.

3. L’oro: il più liquido di tutti i beni solidi.

Se siete proprietari di oro, potete facilmente scambiare per altre valute dal corso forzoso. A parte questo, l’oro è anche costoso da riprodurre, difficile da contraffare, ed è facilmente sostituito da altro (a differenza dei diamanti ). Se si dà un’occhiata all’argento, un’ altra commodity popolare, vi accorgerete che si è ugualmente mosso al rialzo, ma non allo stesso ritmo dell’oro. Nel frattempo, il platino, un altro metallo prezioso ha guadagnato da tutto il trambusto di avversione al rischio, ma il suo price-action è ancora spesso influenzato dalla domanda industriale e non dalla speculazione.

4. Ulteriori rialzi in vista

Se pensate che i tempi buoni per i compratori d’oro finiranno presto, allora dovreste ripensarci! Nei giorni scorsi molti pezzi grossi del mercato hanno previsto ulteriori margini di rialzo per l’oro.

Goldman Sachs ha previsto che i prezzi dell’oro “continueranno a salire nel 2011 e nel 2012 dato il basso livello dei tassi di interesse reali degli Stati Uniti. ” L’azienda, al momento, vede i prezzi dell’oro a 1.880 dollari entro i prossimi 12 mesi. Anche JP Morgan è saltato sul carro rialzista, all’inizio di questa settimana, quando ha sollevato le sue previsioni d’oro del 39% e stimando il prezzo dell’oro a 2.500 dollari (troy ounce), per la fine del 2011 . Parliamo di grandi aspettative!

Così anche altri analisti,come Morgan Stanley, ANZ, UBS, MF Global e Barclays Capital, hanno aggiornato le proprie previsioni del prezzo dell’oro la scorsa settimana, mentre i produttori come Barrick Gold (ABX), AngloGold Ashanti (AU) e Randgold Resources (GOLD) hanno fatto una dichiarazione rialzista a sostegno di ulteriori aumenti negli ultimi giorni.


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Prezzo dell’ORO ancora giù. C’è da preoccuparsi?

Il prezzo dell’ORO continua a scendere sotto il peso del "super" dollaro. Il metallo prezioso è sceso di 90 dollari l'oncia nell'ultimo mese (-7%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *