Home / Guida trading / L’unico modo per essere bravi trader, imparare a gestire le perdite

L’unico modo per essere bravi trader, imparare a gestire le perdite

Uno dei maggiori problemi che affrontiamo come trader è quello di cui raramente parliamo sono le nostre risposte emotive alle perdite. Penso che sia estremamente normale e naturale per tutti  non voler parlare di perdite. Le perdite sono qualcosa che ognuno di noi ha appreso in giovane età ed ha sviluppato crescendo. Queste reazioni inconsce e subconsce sono una parte di noi.

Non ci rendiamo neppure conto che quando siamo in una situazione in cui la nostra mente percepisce una difficoltà che potrebbe comportare il dolore della perdita, reagisce.

Siamo inconsapevoli come gli schiavi, e questa è l’ironia come trader: uno dei nostri più grandi meccanismi di difesa è anche il nostro più grande nemico.

Sentimenti …

Se hai già vissuto questa esperienza, sai di cosa sto parlando, hai imparato a conoscere te stesso, sei anni luce avanti ai tuoi pari per quanto riguarda la salute del tuo trading. In questo senso, sei meglio preparato per affrontare una perdita.

Dico questo perché quando tiriamo fuori la discussione sui “sentimenti” le persone tendono a deriderlo o ignorarlo o andarsene. Tuttavia, come trader è molto, molto pericoloso.

Vedi anche: Trading ed emozioni. Quali i pericoli e come averne il controllo

È importante conoscere se stessi

È importante conoscere le insicurezze, le paure, i sentimenti, le ansie, i pensieri e la percezione di sé. Devi conoscerti. Puoi avere una buona preparazione ed esperienza nel trading, ma se il tuo controllo emotivo è basso, fallirai sempre. Devi conoscerti.

Devi conoscerti

Come affrontare una perdita?

È facile dire a te stesso: “So come reagisco quando ho una posizione perdente” o “So che ero sconvolto, quando avrei dovuto prendere la perdita e non mosso il mio stop” o “So che ero frustrato quando Ho preso profitto presto e poi ho visto il prezzo muoversi di più e ho cercato di inseguirlo solo per essere fermato di nuovo. ”

Riconoscere, riconoscere, riconoscere

Riconoscere le tue reazioni è la parte facile. La parte difficile è riconoscere la parte tra l’evento scatenante e la tua reazione. Ed è qui che i tuoi pensieri e sentimenti entrano in gioco.
Se ci pensi, il trading non è normale, è l’antitesi del normale.

Il dolore

Il tuo cervello certamente la pensa così. Per avere successo nel trading, devi metterti in situazioni che porteranno dolore, sofferenza e perdita. E questa è la parte normale del tuo lavoro di trader. Stai attivamente gareggiando contro le forze più potenti del tuo corpo: l’inconscio e il subconscio. Stai letteralmente combattendo te stesso e il più delle volte, il risultato finale è un trader perdente. Non hai nemmeno avuto la possibilità di imparare come affrontare una perdita!

Quindi, come fermi questa forza invisibile che cerca di proteggerti a spese del disastro finanziario? Non puoi

È importante sapere questo. In realtà, non vuoi fermare questo tipo di reazione! Sapere di non avere il controllo su qualcosa è spesso un sollievo. Questo è simile al punto 1 di Alcolisti Anonimi, “Ammettiamo di non avere alcun controllo sulle nostre reazioni inconsce e subconsce.”

Come imparare a gestire una perdita: impara ad essere consapevole

Quindi, se non possiamo sconfiggere noi stessi o quei meccanismi di difesa, cosa facciamo? Impari ad essere consapevole.

A volte, solo essere consapevoli di ciò che stiamo pensando e il sentimento è sufficiente a fermare le nostre reazioni che danneggiano il nostro trading. Questo è però difficile da fare per molte  persone.

Non sto solo dicendo che dai una voce ai tuoi pensieri e alle tue emozioni dicendo: “Mi sento spaventato. Ok, lo so ora”. Questo non è abbastanza.

Quello che devi fare è qualcosa di un po’ scomodo, ma una volta che lo fai e lo fai succedere, ti senti quasi come se avessi una nuova superpotenza.

L’abilità che dovrai sviluppare è sentire quei pensieri, sentimenti ed emozioni. Ma non limitarti a sentirli, lascia che entrino in te fino al punto che hai inconsapevolmente sviluppato un modo così potente ed efficace per affrontare, evitare e gestire il dolore della perdita. Questa non è una cosa facile da fare, alcuni di voi probabilmente ignorano questo strumento di apprendimento. Non farlo.

Come affrontare una perdita

Prendiamo uno scenario che tutti i trader hanno familiarità e che forse ti sta succedendo proprio ora. Hai passato molte volte ad analizzare un grafico per molto tempo, sei stato diligente ed osservato quello mensile, settimanale, giornaliero ed ora stai guardando quello orario. Hai già valutato dove sono i punti di resistenza e supporto, hai stabilito il punto di uscita e stai solo aspettando che lo raggiunga. Passa un po’ di tempo e finalmente i prezzi hanno raggiunto il punto di uscita prestabilito e tu lo guardi, continui a guardarlo e mentre stai guardando, stai diventando irrequieto e ti lasci prendere dalla paura. Alzati e continua a pensare che se non lo guardi sarà tutto fantastico quando ti siedi di nuovo? Torni al tuo PC e succede il contrario di quello che volevi fare. Ora, è giusto quando hai bisogno di interrompere ciò che stai facendo e lasciare che quelle sensazioni prendano il sopravvento.

Lascia che prendano il sopravvento, ma non reagisci.

Uscire da un trade prima che venga raggiunto il tuo obiettivo di stop o profitto è solo un modo per liberarti dei sentimenti che stai avendo in questo momento. Non dargli il controllo, dai a questi sentimenti uno spazio libero.

Cose che dovresti fare

  • Prenditi un paio di minuti per respirare.
  • Osserva cosa stai facendo mentre lo stai facendo e sintonizzati con i tuoi sensi.
  • Non pensare di aver bisogno di riempire tutto il tuo tempo per fare qualche cosa. Prenditi semplicemente del tempo. Quando la tua mente inizia a pensare altro, riportala delicatamente al tuo respiro.
  • Riconoscere che i pensieri sono semplicemente pensieri.
  • Notate dove tendete ad uscire (ad esempio guidando, inviando email o mandando SMS, navigando sul web, dando da mangiare al cane, lavando i piatti, lavando i denti, ecc.). Esercitati a portare più consapevolezza a questa attività.
  • Nota come i tuoi pensieri ti stanno probabilmente giudicando. Prendi nota di quanto probabilmente ti picchi con solo pensieri.

Noterai che mentre impari a farti sperimentare i tuoi pensieri, i tuoi sentimenti e le tue emozioni, sarai in grado di notarli prima, fino al punto in cui potresti riuscire a sorprenderti sapendo che reagirai a qualcosa, ben sapendo che non puoi fermarlo. È una specie di cosa meravigliosa e sorprendente quando succede. Sapere che non hai il controllo delle cose nella tua testa è strano.

Ora ci sono altri modi in cui noi trader possiamo attenuare le forti reazioni emotive alle perdite o alla crisi. Dato che sono i nostri soldi e il denaro è praticamente necessario, è difficile fare trading senza avere paura di tanto in tanto.

Ma se sei costantemente in panico per i tuoi soldi, devi fermarti dal continuare quel comportamento.

Alcune cose che puoi fare sono:

  • Riduci le dimensioni del denaro utilizzato nel trading.
  • Utilizza un intervallo di tempo più lungo.
  • Fare una pausa.

Davvero, prendersi una pausa è essenziale. Mi sento come se molti di noi trader lo trattassero come un videogioco.

Riassumendo

  1. Accetta che non puoi cambiare una vita di difese inconsce verso situazioni di dolore e perdita.
  2. Permetti a te stesso di provare i tuoi pensieri, sentimenti, stati d’animo ed emozioni. Non cercare di cambiarli, basta provarli.
  3. Riduci il tuo investimento.
  4. Fare una pausa! Prenditi una vacanza! Il trading è una attività lavorativa, non è la tua vita!
  5. Trova qualcuno con cui parlare del tuo trading, dei tuoi successi e fallimenti.
  6. Esercizio! Esercizio! Esercizio!
  7. Diario, diario, diario.

In chiusura, ti auguro tutto il meglio. Il trading è una carriera molto difficile e solitaria e questa solitudine rende ancora più difficile far fronte a volte. Quindi assicurati di prenderti cura di te prima di ogni altra cosa!

Ti potrebbe interessare:


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Le abilità che ogni trader dovrebbe saper padroneggiare

Per avere successo nel trading non basta lo studio, la pratica e una valida strategia. Per guadagnare soldi è necessario superare l'ostacolo più grande, la psicologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.