Consigli per una Gestione Efficace del Portafoglio

Non è un segreto, investire è essenziale per creare ricchezza. Non stai solo risparmiando denaro per affrontare tempi difficili ed emergenze, ma anche allocando denaro nella speranza di migliorare il tuo futuro.

Come investitore, potresti aver investito in una variegata di strumenti di investimento come azioni, Forex, obbligazioni, azioni, fondi comuni di investimento, immobili, criptovalute, ecc.

Tuttavia, investire i tuoi sudati guadagni in qualsiasi cosa non ti aiuterà. Hai bisogno di un processo strutturato e di un portafoglio per investire con saggezza. È importante gestire bene il tuo portafoglio o potresti persino finire con rendimenti scarsi o addirittura perdere denaro.

È qui che un’efficace gestione del portafoglio (e gestore) sarà in grado di massimizzare con successo i tuoi rendimenti.

Che cos’è la gestione del portafoglio?

La gestione del portafoglio consiste nel prendere decisioni valutando un vasto assortimento di investimenti e abbinandoli in base al reddito, al budget e all’orizzonte temporale. In un approccio di portafoglio, gli investimenti sono abbinati ai tuoi obiettivi, selezionando il giusto mix e politiche di investimento e allocando le attività in base al rischio e agli obiettivi finanziari. La gestione del portafoglio si riferisce anche alla determinazione dei migliori piani e politiche in cui investire nel tentativo di massimizzare i rendimenti. In definitiva, l’obiettivo è ottenere un mix di investimenti redditizio con il minimo rischio.

Per gestire con successo il tuo portafoglio hai bisogno della guida esperta di un gestore di portafoglio o in alternativa una buona preparazione.

Responsabilità di un gestore di portafoglio

Un gestore di portafoglio è qualcuno che comprende le esigenze finanziarie del cliente, crea un pacchetto di investimento adeguato secondo gli obiettivi finanziari del cliente e il livello di rischio appropriato, investe per conto del cliente e gestisce le allocazioni degli investimenti.

Per essere un gestore di portafoglio di successo, dovrebbe tenersi al passo con le attuali notizie sugli investimenti e sul commercio nel mercato finanziario. È una buona idea seguire analisti e ricercatori di investimento su piattaforme social per acquisire una migliore comprensione delle condizioni di mercato e degli sviluppi nazionali e globali che possono avere un impatto sugli investimenti.

Un gestore di portafoglio deve prendere decisioni rapide e finalizzare il miglior piano finanziario per i suoi clienti e investire per loro conto.

Processi di gestione del portafoglio

Quindi, quali sono i passaggi nel processo di gestione del portafoglio?

Identificazione degli obiettivi: il primo processo che un gestore di portafoglio deve eseguire è comprendere gli obiettivi e i limiti del cliente e progettare una dichiarazione di politica di investimento che funzioni a proprio vantaggio. Il saldo di azioni, reddito fisso, liquidità e altri titoli differirà da cliente a cliente.

Stima del mercato dei capitali: Sulla base degli obiettivi e dei limiti di ciascun investitore, vengono analizzati i rendimenti attesi e i rischi associati.

Allocazione delle attività – diversificazione: Un altro passo importante è decidere una perfetta combinazione di classi di attività, combinazioni di attività e proporzioni adeguate. Ad esempio, l’asset allocation del cliente potrebbe comprendere il 70% di titoli a reddito fisso, il 15% di liquidità e strumenti equivalenti e il 15% di azioni. Un altro modo per diversificare è investire denaro in asset volatili e non volatili in modo tale da generare rendimenti sostanziali con un rischio minimo.

Sviluppare strategie di portafoglio: Una strategia di investimento deve essere sviluppata per generare il massimo valore in un portafoglio dopo aver tenuto conto dell’intervallo di tempo e dell’esposizione al rischio.

Comprendere la redditività degli investimenti: Il passo successivo è analizzare la redditività degli asset tenendo conto dei loro fondamentali, credibilità, liquidità, ecc.

Implementazione del portafoglio: Una volta pianificato il portafoglio, puoi metterlo in atto investendo negli investimenti giusti.

Monitorare, valutare e riequilibrare il portafoglio: Sapevi che la scelta di portafoglio giusta per te oggi potrebbe non funzionare nemmeno tra un anno?

Un portafoglio deve essere monitorato, valutato e ribilanciato regolarmente per stare al passo con la sua efficienza e massimizzare i guadagni. Il ribilanciamento aiuta anche a capire se il portafoglio ha funzionato nel tempo, se gli obiettivi sono stati raggiunti, il rapporto tra i componenti del portafoglio per ottenere rendimenti più elevati con una perdita minima. eccetera.

Tipi di gestione del portafoglio

La gestione del portafoglio è un termine generico per un modo specializzato di gestire efficacemente gli investimenti di un individuo o di un gruppo. Ma, in pratica, può essere classificato in tipologie distinte, in base all’approccio adottato.

Gestione attiva del portafoglio: In questo approccio, l’obiettivo è esclusivamente quello di garantire i massimi rendimenti possibili. Il gestore del portafoglio dà maggiore enfasi al trading effettivo con l’obiettivo di massimizzare i profitti. È sempre alla ricerca di titoli sottovalutati che abbiano il potenziale per apprezzarsi e fornire un buon rialzo.

Gestione passiva del portafoglio: Contrariamente allo stile attivo, la gestione passiva del portafoglio è orientata a un approccio più calmo e conservativo. Qui, il gestore allinea il profilo dell’investitore alle condizioni di mercato. La strategia è mantenere un apprezzamento costante anche se la curva di crescita è meno ambiziosa. In questa misura, è più probabile che investa in alternative a basso rischio e bassa crescita come i fondi indicizzati rispetto alle azioni.

Gestione discrezionale del portafoglio: Qui, un gestore di portafoglio prende nota del profilo del suo cliente, della propensione al rischio e dei suoi obiettivi di investimento per costruire una strategia di investimento. Il gestore prende tutte le decisioni di investimento sulla base di questi input e del mandato che il suo cliente gli ha conferito.

Gestione del portafoglio non discrezionale: Questo approccio è ideale per gli investitori più avanzati che hanno una buona conoscenza degli investimenti ma dipendono ancora dalla consulenza di professionisti. Il gestore del portafoglio continua a nutrire il suo cliente con consigli e raccomandazioni che possono o meno essere seguiti.

Obiettivi della gestione del portafoglio

La gestione del portafoglio è un importante strumento di gestione finanziaria ampiamente praticato. Ma come sarebbe un elenco dei suoi obiettivi principali?

Ecco uno sguardo alle molte ragioni per cui e perché può essere così fondamentale per gli obiettivi di investimento.

Apprezzamento del capitale e un tasso di rendimento più elevato: Prima di tutto, si tratta del principio di base dell’investimento: vedere il tuo capitale apprezzare. Quando fai un investimento, è con un chiaro obiettivo di aumentare il valore del tuo portafoglio. A livello individuale, di solito c’è un limite al quale un investitore può attingere alle sue capacità, conoscenze ed esperienze per ampliare le operazioni e prendere le decisioni giuste in modo coerente.

Ma con la gestione del portafoglio, c’è un livello di competenza, ordine e professionalità nel modo in cui viene gestito un portafoglio.

Ottimizzare l’allocazione delle risorse: Con la gestione del portafoglio, un cliente ha il vantaggio del suo portafoglio gestito in modo tale che vi sia un uso ottimale delle risorse che apporta. Un gestore di portafoglio può comprendere meglio il profilo dell’investitore e gli obiettivi di investimento e allinearli in modo tale che il portafoglio è costruito con le scorte giuste e gestito in modo ottimale.

Ridurre le possibilità di rischio: Oltre alla capacità di costruire un portafoglio per massimizzare i rendimenti, un buon gestore di portafoglio sa anche come mitigare il rischio ed evitare potenziali perdite. È dotato dei giusti livelli di conoscenza, dell’accesso a informazioni aggiornate e della giusta infrastruttura come software e strumenti analitici per gestire il rischio.

Possibilità di personalizzazione: La gestione del portafoglio offre anche il vantaggio di apportare un elemento di flessibilità all’investimento. Un buon manager dovrebbe sempre monitorare il portafoglio ed essere pronto con modifiche tempestive e appropriate per mantenerlo in pista. Inoltre, è possibile per lui introdurre il livello di personalizzazione dove necessario.

Il cliente ideale per la gestione del portafoglio

Quindi per chi è ideale la gestione del portafoglio?

Sebbene il concetto sia provato e testato, potrebbe non essere adatto a tutti. Si tratta di una struttura specifica con un chiaro mercato di riferimento che potrebbe trarne vantaggio. Ecco uno sguardo al cliente ideale per la gestione del portafoglio. Per utilizzare in modo più efficace la gestione del portafoglio, è importante sapere se è giusto per te.

Investitori non abbastanza informati sulle offerte di mercato

Ci sono investitori che stanno iniziando con prodotti di investimento o sono troppo presto per investire. Una decisione sbagliata qui o una cattiva chiamata lì possono potenzialmente causare una grande perdita. Decidere sulle giuste opzioni di investimento e scegliere il miglior mix richiederebbe una comprensione dei concetti generali di investimento e delle specifiche a livello di azioni. È meglio per questo tipo di investitore affidare i propri fondi a una società di gestione del portafoglio.

Investitori che non sono abbastanza informati sugli influencer di mercato

Un altro aspetto della mancanza di un’adeguata conoscenza negli investimenti va al di là dei prodotti offerti. Non è possibile per tutti avere una buona comprensione e consapevolezza delle condizioni e delle dinamiche di mercato e dei loro effetti sugli investimenti. Dalle piccole aberrazioni ai principali sviluppi economici, ci sono molte variabili che possono avere un impatto sui prezzi delle azioni. Tutto questo potrebbe essere troppo tecnico per l’investitore medio e qui troverebbero la gestione del portafoglio come una soluzione ideale.

Investitori troppo impegnati per dare tempo

Quando sei troppo impegnato dal lavoro o viaggi la maggior parte del tempo o semplicemente non riesci a dedicare abbastanza tempo alla gestione dei tuoi investimenti, è una buona idea optare per la gestione del portafoglio. Investire può richiedere molto tempo e attenzione e trascurarlo può darti qualche shock. Ecco perché è meglio affidarsi a un professionista come un gestore di portafoglio che può coprire la tua mancanza di tempo.

Investitori che cercano prodotti di investimento diversificati

Anche un investitore che ha familiarità con il funzionamento del mercato azionario, in generale, può sentirsi a disagio con prodotti di investimento più complessi. Un approccio alla gestione del portafoglio può essere di grande aiuto se hai bisogno di andare oltre le normali opzioni. Ad esempio, se vuoi investire nelle materie prime, potresti aver bisogno di una conoscenza specializzata, allo stesso modo, per gli investimenti in azioni avranno bisogno di un aiuto più esperto.

Leggi anche:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Capixal Licenza CySEC
Piattaforma MT4 e Mobile
Oltre 350 CFD disponibili
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA
Social Trading
Protezione dei fondi
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 67 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Trucchi per decidere dove investire al meglio i tuoi soldi

Dove dovresti investire i tuoi soldi? Con così tanti tipi di strumenti di investimento tra cui scegliere, queste sono le prime cose che dovresti prendere in considerazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.