Home / Guida trading / Gli Errori più comuni che si fanno con l’Analisi Tecnica

Gli Errori più comuni che si fanno con l’Analisi Tecnica

Per chi conoscere il trading, sa che l’analisi tecnica rappresenta una risorsa importante per i traders. Consente infatti uno strumento di studio del mercato, fornisce le indicazioni su quanto potrebbe accadere nel prossimo futuro, orienta il trader su quando aprire o chiudere un trade.

Prima di introdurre l’argomento principale del post “errori più comuni che si fanno con l’analisi tecnica”, vogliamo dire ancora una volta che per avvicinarsi in modo corretto al trading online è necessario impegno e dedizione. Il giusto atteggiamento nei confronti di questa attività può aiutare a generare profitti, ma nello stesso modo è importante avere un solido bagaglio di competenze teoriche e pratiche maturate grazie ad un programma formativo in grado di rappresentare una solida base di partenza. Per ottenere questo, consigliamo di scaricare e leggere le nostre guide gratuite sul trading. Al link www.doveinvestire.com/ebook-trading-dove-investire è disponibili un’intera enciclopedia di ebook sul trading in italiano.

Apparentemente l’analisi tecnica è piuttosto semplice da praticare: è sufficiente disporre di una piattaforma di trading con grafici in tempo reale, scegliere uno o più indicatore, individuare i livelli di supporto e di resistenza ed interpretarne i movimenti futuro dei prezzi.

L’analisi tecnica può essere visto come uno strumento meno complicato dell’analisi fondamentale, nasconde però delle insidie in quanto una valutazione sbagliata, può essere la causa delle perdita di denaro.

C’è da dire che l’analisi tecnica non è una scienza esatta anche perché è il mercato a non poter essere definito in questo modo ma comunque, se realizzata bene, si rivela spesso abbastanza efficace.

Ti potrebbe interessare:

Nonostante la semplicità dell’utilizzo, ci sono alcuni errori comuni che la maggior parte dei trader commettono nell’utilizzo dell’analisi tecnica, vediamoli.

L’utilizzo degli indicatori di trading

Uno degli errori più grandi che i trader commettono, e sicuramente quello più frequente, riguarda l’utilizzo degli indicatori di trading. La maggior parte dei trader, per rendere il loro lavoro più semplice, utilizzo pochi indicatori, in moti casi uno soltanto, magari quello che, in un particolare momento, ha offerte indicazioni più precise. Questo è un approccio sbagliato, in quanto nel medio lungo termine porta quasi certamente ad una perdita di denaro.

Un fattore fondamentale per un trading di successo sta nella diversificazione, e questo vale anche per gli indicatori. È bene diversificare utilizzando più indicatori, per due motivi:

  1. Spesso gli indicatori risultano specifici rispetto a un determinato contesto, e appaiono meno efficaci in altre situazioni.
  2. Gli indicatori non sono infallibili, dunque è bene utilizzarne altri per avere per avere una conferma.

Ti potrebbe interessare:

L’analisi tecnica può aiutare ma non fidarsi ciecamente

Un altro grande errore per quanto riguarda l’analisi tecnica è la fiducia. È bene non fidarsi ciecamente dell’analisi tecnica. Pur rappresentano uno strumento utilissimo e fondamentalmente piuttosto efficace, non è infallibile.

L’analisi tecnica non è una disciplina scientifica; per questo motivo è necessario riservare uno spazio all’interpretazione. Se c’è qualcosa che non quadra, è bene non seguire alla lettere le indicazioni fornite dall’analisi tecnica.

Per avere un quadro del mercato più preciso è utile avvalersi di un’altra importante risorsa, l’analisi fondamentale.

Approfondimenti:

L’importanza della strategia

Un altro errore comune nell’utilizzo dell’analisi tecnica, consiste nell’utilizzare indicatori senza aver testato in precedenza una precisa strategia. Una buona strategia di trading deve includere regole sulla regole sul rischio ed obbiettivi chiari e prefissati, insomma, l’elemento strategico precede come sempre l’elemento analitico.

Approfondimenti:

Il corretto utilizzo dell’analisi tecnica

I trader sono esposti ai rischi di trading, indipendentemente dall’approccio utilizzato. Ecco perché comprendere l’azione di prezzo è di fondamentale importanza nel determinare quando aprire le posizioni e quando chiuderle. In questo caso l’analisi tecnica può fornire informazioni utili per identificare i punti di ingresso e uscita da un trade come:

  • Livelli di supporto e resistenza: i livelli di supporto e resistenza rappresentano importanti livelli di trading, che un asset raggiunge per poi rimbalzare per diverse volte. È possibile pensare al supporto e alla resistenza come i punti chiave dove la domanda e l’offerta si incontrano.
  • Breakout: un breakout è la “rottura” di un livello di supporto o resistenza definito. I breakout sono segnali forti, specialmente quando vengono confermati da altri indicatori, come i gap.
  • Azione di gap: i gap sono importanti, dal momento che indicano che gli acquirenti (Tori) o i venditori (Orsi) stanno effettuando le proprie mosse. Tuttavia, è necessario avere conferma di un nuovo trend utilizzando diversi indicatori prima di buttarsi a capofitto.
  • Mercato laterale (congestione): quando un mercato si muove lateralmente significa che l’azione di prezzo è compresa all’interno di un intervallo ristretto tra solidi livelli di resistenza e supporto. Quando un mercato è scambiato lateralmente, i trader dovranno essere pronti ad entrare sul mercato nel momento che si crea un breakout.

Prova la tua strategia di trading

Sebbene le difficoltà associate al trading con un conto reale, un ambiente di prova ti può aiutare a testare la solidità della tua strategia di trading.

Ogni nuova strategia ha bisogno di un periodo di teste per valutare l’affidabilità, gli errori e le performance prima di poter essere utilizzata per investire il denaro reale. Per testare le strategie, la soluzione migliore è quella di utilizzare conto demo di trading. Questo si comporta come un simulatore in tempo reale che permette di replicare fedelmente i movimenti dei prezzi sul mercato e capire quanto è affidabile la strategia studiata.

Qui di seguito i conti demo consigliati

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Gli indicatori di trading per MetaTrader 4 che vale la pena usare

Sono veramente tanti gli indicatori di trading disponibili su MetaTrader 4, ma quali sono quelli che vale la pena usare? Una guida sui migliori indicatori di trading per MT4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.