Home / Guida trading / Definire un metodo di trading vincente in cinque passaggi

Definire un metodo di trading vincente in cinque passaggi

Il successo nel trading online passa attraverso ad una vera e propria strategia. Ogni trader dovrebbe seguire un metodo di trading vincente e non dovrebbe mai farli influenzare da niente altro. Questo purtroppo non succede e la causa è la perdita di denaro e l’insuccesso in questa attività.

Ogni trader, principiante o esperto deve avere un piano preciso da seguire e per questo vogliamo descrivere una semplice guida in 5 punti per raggiungere un metodo di trading vincente.

Punto 1: Seguire una strategia precisa

I trader che hanno successo nel trading online sono quelli che utilizzano una strategia, un metodo di trading. Seguire l’intinto o lo emozioni porta quasi sicuramente ad una perdita. Senza una strategia precisa non c’è alcuna possibilità di sapere che cosa realmente eseguire, quindi se acquistare o vendere un determinato bene.
La prima cosa da fare è quella di studiare una strategia, conoscere a priori gli indicatori tecnici e sapere analizzare l’analisi fondamentale. Parte due è quella di implementare nella strategia un giusta protezione delle posizioni attraverso stop loss e una corretta gestione del capitale con il money management.

Punto 2: Limitare le perdite

Una volta definito un metodo o la strategia che si adatti alle proprie esigenze, è molto importante attenersi ai livelli selezionati per lo stop loss e il take profit. Il profitto deve essere maggiore dell’importo che si è disposti a perdere. Mai aprire posizioni senza inserire lo stop loss; è un errore molto comune e che porta al 90% ad un azzeramento del conto. Lo stop loss è un elemento fondamentale e deve essere posizionato a ad un massimo di un perdita del 5%.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Punto 3: Avere degli obbiettivi

L’obiettivo di ogni trader nel primo anno di trading deve essere quello di non azzerare il proprio conto di trading. Questo anche se può essere demotivante è la realtà e il trader che riesce in questo obbiettivo, ha buone probabilità di raggiungere il successo in questo settore. Non è possibile aspettarsi ritorni superiori alla media senza esporsi a un rischio della stessa portata e un operatore alle prime armi non dovrebbe assumersi rischi maggiori. Mai rischiare di più di quello che ci si può permettere. I risultati con la costanza possono realmente arrivare.

Punto 4: Attendere il momento giusto

E’ possibile operare nel mercati finanziari quasi in qualsiasi momento. Basti pensare al mercato delle valute o delle materie prime che sono aperti dalla domenica notte fino al venerdì sera. Questo non vuol dire che sia sempre il momento giusto per fare trading; le tendenze si verificano solamente per il 20-30% del tempo. Il trader deve attendere il momento giusto, la situazione migliore per entrare sul mercato e trarne profitto. Essere pazienti e aspettare il formarsi delle tendenze è una buona regola e da rispettare.

Punto 5: Gestire il denaro

Anche se abbiamo messo la gestione del denaro al punto 5 è il punto più importante. Ci sono moltissimi trader che azzerano il proprio conto dopo appena poche operazioni. Gli operatori esperti tendono a limitare il rischio su una data posizione in un range compreso tra l’3 e il 5% del portafoglio. Operazioni chiuse in perdita sono l’ordine del giorno e avare il capitale a disposizione per recuperare le perdite accumulate è indispensabile. Se si dispone di un piccolo importo da dedicare al trading, anche le operazioni devono essere adeguate alle dimensioni a questo capitale. La cosa più sbagliata è puntare a guadagni elevati velocemente e con poche operazioni.


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

I cinque fattori che limitano i guadagni nel trading

Nel trading guadagna soldi chi sbaglia meno. È importante ricordarsi che ridurre al minimo gli errori, senza questo è impossibile avere successo in questo settore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *