Home / Guida trading / Corso di analisi tecnica di base

Corso di analisi tecnica di base

Lo scopo dell’analisi tecnica è quello di identificare i pattern ricorrenti, al fine di prevedere con anticipo l’andamento dei prezzi. Un analista tecnico è guidato dal mercato stesso e tenta di predire il futuro basandosi sul passato. Egli non è interessato nei fattori che influiscono sul comportamento dei prezzi.
Identificare la direzione di un trend è uno degli strumenti più importanti impiegati nell’analisi tecnica e ci permette di sapere in quale direzione dobbiamo puntare.

Prima di tutto, impariamo a capire che cosa è una tendenza. Beh, una tendenza è una “combinazione di onde” che crea la direzione del mercato.

Le tendenze non si muovono in una direzione lineare verso il basso o verso l’alto. Piuttosto, sono nascoste “tra le righe” del grafico, quindi dovremo cercare di identificarle da soli.

Ci sono tre possibili direzioni in cui un grafico può muoversi: verso l’alto, verso il basso e in senso laterale (ranging). Saremo quindi in grado di identificare un trend utilizzando i peak e le trough (letteralmente i picchi e le valli, cioè i movimenti verso l’alto e quelli verso il basso).

Uptrend (Trend al rialzo) – un asset caratterizzato da un uptrend crea una serie di peak e trough sempre più elevati.

Downtrend (Trend al ribasso) – un asset caratterizzato da un downtrend crea una serie di peak e trough sempre più bassi.

Ranging trend (Trend convergente) – un asset caratterizzato da un ranging trend crea una serie di peak e trough su livelli di prezzo più o meno identici.

È importante ricordare che, quando si traccia la linea di tendenza, possiamo anche usare la pendenza del trend per determinare la forza del trend. Più la linea è ripida, più forte è il trend.

Range di trend

Trend a lungo termine – questa tendenza è anche chiamata trend primario, e si misura in anni. Questo tipo di tendenza tiene sotto controllo l’asset nel corso di un lungo periodo di tempo ed è determinata da fattori fondamentali. Al fine di identificare una tendenza a lungo termine, dobbiamo anche trovare il trend di medio termine, dato che si muovono nella stessa direzione.

Trend a medio termine – questa tendenza è anche chiamata trend secondario. Questo tipo di tendenza è più sensibile rispetto al trend a lungo termina, in quanto copre tempi più brevi. Questa tendenza è influenzata da fattori economici, ma in misura minore rispetto al trend a lungo termine.

Trend a breve termine – questa tendenza è anche chiamata trend minore. Questo tipo di tendenza è molto più sensibile rispetto a quelle a medio e lungo termine. Il trend a breve termine è il più volatile di tutti ed è principalmente influenzato dalle notizie del giorno.

Sincronizzazione di tutti i periodi di tempo – le opportunità più redditizie emergono quando le tendenze di tutti e tre i periodi di tempo (breve, medio e lungo termine) si stanno muovendo nella stessa direzione.

grafico-analisi-tecnica

Su questo grafico, è possibile notare il trend a lungo termine, quello a medio termine e quello a breve termine. Si può vedere che, a questo punto, tutte e tre le tendenze si stanno muovendo nella stessa direzione, quindi le probabilità che il grafico continui muovendosi in questa direzione saranno maggiori.
Per avere il quadro completo della situazione, abbiamo bisogno di catturare i livelli di supporto e resistenza.

Il fondamento dell’analisi tecnica si basa sull’identificazione dei livelli di supporto e resistenza.
Supporto e resistenza sono paragonabili a un pavimento e un soffitto che limitano il movimento dei prezzi dal basso e dall’alto.

Il livello di supporto è un livello di prezzo raggiunti il quale l’asset tende a smettere di muoversi verso il basso, per poi invertire la direzione e cominciare a muoversi l’alto. Il livello di supporto è rappresentato nel diagramma da una linea orizzontale (o quasi orizzontale) che collega alcune trough. Più trough sono sullo stesso livello, più forte sarà il livello di supporto.
Di solito, quando un breakout rompe un forte livello di supporto, ci si può aspettare un’inversione di tendenza, una situazione in cui il prezzo continua a muoversi nella direzione del nuovo trend.

supporto-analisi-tecnica

I livelli di supporto sono generati nei seguenti casi:

  • i trader decidono che il prezzo corrente è conveniente per aprire una nuova posizione di tipo long;
  • i trader decidono che il prezzo corrente è conveniente per incrementare la dimensione di una posizione aperta;
  • i trader che hanno venduto l’asset decidono che il prezzo corrente è conveniente ai fini della realizzazione dei loro profitti.

II livello di resistenza è un livello di prezzo raggiunto il quale l’asset tende a smettere di muoversi verso l’alto, per poi invertire la direzione e cominciare a muoversi verso il basso. Il livello di resistenza è rappresentato nel diagramma da una linea orizzontale (o quasi orizzontale) che collega numerosi peak. Più peak sono presenti sullo stesso livello dei prezzi, più forte sarà il livello di resistenza. Più forte è il livello di resistenza, più forte sarà probabilmente il breakout, quando cioè il prezzo romperà la linea di resistenza.

L’inizio di un breakout rappresentano un ottimo punto di apertura di una posizione.

resistenza-analisi-tecnica

I livelli di resistenza sono generati nelle seguenti situazioni:

  • i trader decidono che il prezzo corrente è conveniente per aprire una nuova posizione di tipo short;
  • i trader decidono che il prezzo corrente è conveniente per incrementare la dimensione di una posizione aperta;
  • i trader che hanno acquistato l’asset decidono che il prezzo corrente è conveniente ai fini della realizzazione dei profitti.

I livelli di supporto e resistenza sono visualizzati sul grafico in due diverse forme: orizzontale e diagonale.

Livelli di supporto e resistenza orizzontali – queste sono i tipi più facili da identificare.

I livelli di questo tipo vengono generati quando il prezzo dell’asset si muove su e giù nell’ambito di una stessa fascia di prezzo. Un livello di resistenza che viene sfondato diventa di solito un livello di supporto. Ma si può verificare anche il contrario – un livello di supporto che viene sfondato diventa di solito un livello di resistenza.

supporto-resistenza-analisi-tecnica

Le linee di supporto e resistenza diagonali sono più difficili da identificare e vengono generate quando il prezzo di un bene aumenta e diminuisce seguendo un pattern a “scala”. In caso di tendenza rialzista, questi pattern generano peak e trough sempre più elevati, mentre in caso di tendenza ribassista, i livelli dei peak e trough sono sempre più bassi. I livelli di supporto diagonale indicano la direzione del trend.

Al fine di ottenere un indicatore particolarmente efficace, raccomandiamo di analizzare insieme sia i livelli orizzontali che diagonali.
Il pattern del prezzo consiste in una serie di candele che indicano la possibilità di una tendenza, così come il volume del mercato e la struttura generale.
L’identificazione del pattern è una tecnica comunemente usata da molti trader e aiuta a identificare le inversioni di direzione dei prezzi.

Questi che seguono sono alcuni pattern di prezzo:

pattern-analisi-tecnica

Head and shoulders (Testa e spalle): Questo è considerato uno dei pattern più affidabili e conosciuti. Il pattern indica la fine di un trend e comprende un peak che è situato tra due trough leggermente più bassi, più o meno della stessa altezza.

In una tendenza rialzista, questo pattern offre un importante e affidabile segnale che indica la fine del trend in corso, e l’inizio di uno nuovo. Sotto i tre peak è tracciata una linea di supporto, che serve come base del pattern ed è chiamata “neckline”. In molti casi, il pattern appare rovesciato, indicando quindi la fine di un trend al ribasso.

doppio-top-down-analisi-tecnica

Doublé top (Doppio top) – questo pattern viene generato quando il prezzo sale allo stesso livello di prezzo indicato dal peak precedente. Questo pattern è considerato meno affidabile di quello chiamato Head and shoulders.

Allo scopo di incrementare l’affidabilità del pattern, tra i due peak dovrebbe intercorrere un arco di tempo di almeno una settimana.

Doublé bottom (Doppio bottom) – questo pattern viene generato quando il prezzo scende allo stesso livello indicato dalla trough precedente.

Key reversai (Punto di inversione) – questo pattern include tre criteri di indicazione:
In caso di tendenza rialzista – almeno tre candele crescenti consecutive che precedono il pattern di candele.
La lunghezza dell’ombra del pattern di candele deve essere pari ad almeno la lunghezza del suo corpo.
Il prezzo di chiusura del pattern di candele deve essere inferiore al prezzo di chiusura della candela precedente.

In un trend al ribasso – di fronte alla uotrend.

Pennant pattern (Pattern a pennone) – La direzione originale del pennant pattern indica il movimento futuro previsto per il trend. Lo stesso pennant rappresenta un periodo che inizia immediatamente dopo la tendenza rilevata al pennone che ha generato la bandiera. I confini del trading tunnel (lo stesso pennant) sono generati dalle linee di supporto e resistenza, che sono parallele tra loro, o leggermente convergenti, creando così la forma di una bandiera.
Un pennant diretto verso l’alto è chiamato pennant rialzista, mentre uno diretto verso il basso è chiamato pennant ribassista. La lunghezza della bandiera può essere utilizzata per valutare il livello target di uscita.

pennant-pattern

Il pennant pattern è considerato uno strumento di analisi affidabile (80-85% probabilità di successo).

Pattern a triangolo – l’analisi tecnica riconosce tre tipi di triangoli:
Bullish triangle (Triangolo ascendente, o rialzista) – La trendline inferiore del triangolo è ascendente, mentre quella superiore è orizzontale. Nell‘80% dei casi, il breakout che si verificherà in questo triangolo sarà al rialzo.

Symmetric triangle (Triangolo simmetrico): In questo pattern, entrambe le trendline convergono in un unico punto. Nel 60% dei casi, il breakout che si verificherà in questo triangolo seguirà la direzione del trend indicato.

Bearish triangle (Triangolo discendente, o ribassista): In questo pattern, la trendline superiore del triangolo è discendente, mentre quella inferiore è orizzontale. Nell’80% dei casi, il breakout che si verificherà in questo triangolo sarà al ribasso.

Guide gratuite al trading di Dove Investire

Come abbiamo già detto, come trader all’inizio della carriera, devi cercare di assorbire maggiori informazioni possibili. Grazie alla nostra esperienza sappiamo bene quali sono le tue esigenze, e per questo abbiamo preparato una serie di guide al trading sia per trader principianti che per quelli con maggiore esperienza alla ricerca di nuove conoscenze per raggiungere obiettivi di trading più alti.

Qui di seguito l’elenco delle guide al trading offerte dal portale di Dove Investire:

Indice delle guide al trading di Dove Investire

Guida Forex per principianti

Se sei in cerca di una guida completa al trading, sei nel posto giusto. Questo ebook è rivolto a tutte le persone che si avvicinano al mondo del trading, a quelle che vogliono saperne di più, a coloro che non hanno mai sentito parlare del Forex o semplicemente vogliono informarsi per poter comprendere il mondo degli investimenti. Una guida in italiano, considerata da molti la più completa dedicata al mondo del trading online.

In questa guida sono trattati tutti gli argomenti che sono alla base del trading con un linguaggio semplice ma completo. Viene descritto il percorso che va dai primi passi, ai consigli e strategie di trading da mettere in pratica da subito.

Investire con i CFD

L’ebook è stato scritto con l’obbiettivo di spiegare in modo semplice come investire con i CFD e tutti gli aspetti che caratterizzano il mondo del trading online. Una guida dettagliata alle diverse metodologie tecniche e grafiche per studiare il comportamento dei mercati finanziari, con lo scopo di individuare le migliori opportunità.

Nelle 78 pagine, l’ebook mostra come mettere in pratica diverse strategie operative direttamente nella piattaforma di trading e individuare i momenti più opportuni per entrare ed uscire dal mercato.


Guadagnare con il Trading

Un ebook creato dai trader per i trader con l’obiettivo di fornire le competenze necessarie per ottenere il massimo dalla propria attività di trading.

Più di 100 pagine di contenuti utili per apprendere le basi del trading fino allo creazione di strategie di successo. Un libro scritto con parole semplici, adatto alle persone che vogliono iniziare questa attività o che stanno operando senza ottenere risultati. Una guida pratica per arrivare a guadagnare con il trading, uno strumento necessario per capire le dinamiche dei mercati e non solo.

Strategie di Trading – Le migliori tecniche di finanza operativa

Dove Investire mette a disposizione l’ebook “Strategie di Trading – Le migliori tecniche di finanza operativa“.

Un manuale pratico con ben NOVE strategie operative tra cui n°4 di livello BASE e n°5 di livello AVANZATO.

L’ebook comprende una descrizione ed esempi pratici che ti permetteranno di apprendere al meglio queste tecniche.

Trading per Tutti

Una guida completa al trading per comprendere in modo semplice il funzionamento dei mercati finanziari. L’ebook “Trading per Tutti” è destinato a tutte le persone che cercando il modo per ottenere successo nell’attività di trading.

Nelle oltre 200 pagine si parla di Analisi Tecnica, Analisi Fondamentale, Oscillatori, Medie Mobili, Candele Giapponesi, Money Management, oltre ad utili consigli per non commettere più errori e scoprire come sfruttare al meglio tutte le opportunità di trading grazie alle strategie di trading più affidabili. Non mancano esempi pratici e una serie di lezioni teoriche ed operative utilizzate dai trader esperti.

Ebook sul Forex


Una raccolta di CINQUE ebook sul trading Forex:

  • Guadagnare con il trading
  • Strategie Forex principianti
  • Semplice Strategia Forex
  • Guida Forex
  • Guida MetaTrader

Scarica ora la raccolta dei migliori ebook sul Forex

I migliori Broker con cui fare trading

Per darti un consiglio su quale Broker scegliere e quale può essere il migliore in termini di sicurezza, servizi, assistenza e sopratutto offra ottimo materiale per la formazione al trading, abbiamo selezionato alcuni dei Broker più conosciuti in Italia e in Europa:

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
Condizioni: Gli ebook hanno esclusivamente finalità didattiche e non devono essere intesi come sollecitazione ad investire su strumenti finanziari. L’autore garantisce che le informazioni contenute sono vere alla data di stesura del testo e non garantisce che i suoi medesimi risultati potranno essere raggiunti dal lettore a causa di eventuale errata interpretazione. Il lettore è consapevole che solo una attuazione fedele delle procedure descritte può comportare i risultati che il metodo si propone. L’Autore non si assume alcuna responsabilità per perdite o malfunzionamenti della tecnica descritta dovuta a cause sconosciute ad oggi e/o variazioni di sistemi e/o software delle piattaforme di trading. Non si assume alcuna responsabilità nell’utilizzo di sistemi futuri, diversi da quelli presenti ad oggi per la visualizzazione dei prezzi di mercato. L’autore viene sollevato da qualsiasi responsabilità in caso di perdite dovute ad uno scorretto utilizzo del sistema o mutazione dei sistemi e/o software inseriti nelle piattaforme di trading dalle rispettive proprietà. L’autore viene sollevato pertanto da qualsiasi imperfezione che dovesse verificarsi per cause ad oggi sconosciute. L’acquirente è consapevole dei rischi a cui questi strumenti di trading sono soggetti. Non si garantiscono pertanto i medesimi positivi risultati ottenuti in passato.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Gli Errori più comuni che si fanno con l’Analisi Tecnica

L'analisi tecnica è uno degli strumenti più utilizzato dai trader. Purtroppo la maggior parte di questi commette errori in grado di compromettere i risultati. Vediamo quali sono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.