15 Consigli che ti aiuteranno a investire con successo

Quello che non sai può farti del male. Una regola che vale nella vita e ancor più negli investimenti. Questi i consigli che ti aiuteranno a investire con successo.

Investire in borsa è uno dei modi più semplici e accessibili per costruire ricchezza nel tempo. Il problema è che puoi anche perdere soldi (anche velocemente) senza una adeguata conoscenza.

Per avere maggiori probabilità di successo ed evitare gli errori più grandi e comuni, inizia subito imparando alcuni concetti di base; questo è l’unico modo per investire con successo.

Con la giusta preparazione, inoltre ti sentirai più a tuo agio nel creare una strategia di investimento appropriata e una gestione del tuo rischio equilibrata.

Ecco migliori concetti di investimento di facile comprensione che ti aiuteranno a investire con successo. Il risultato finale dovrebbe essere un percorso più breve e meno stressante verso la ricchezza futura.

1. Guadagno composto

I guadagni composti si riferiscono al fare soldi sul tuo investimento iniziale e sui tuoi guadagni da quell’investimento.

Supponiamo di acquistare un’azione per 100 euro e il valore aumenta del 10% a 110 euro. Ora hai 10 di guadagni non realizzati più i 100 euro che erano il tuo investimento iniziale. Se il titolo sale di un altro 10%, l’aumento non sarà più di 10 euro, ma sarà di 11. Questo perché i tuoi guadagni e il tuo investimento iniziale si stanno apprezzando.

Nella vita reale, ovviamente, le azioni non salgono continuamente senza ribassi. Ma se aspetti abbastanza a lungo, i tuoi guadagni possono generare molta più ricchezza del tuo investimento iniziale.

2. Scopo dell’investimento

Prima di iniziare ad investire di azioni, dedica del tempo a definire il motivo per cui vuoi investire. Potresti cercare di accumulare ricchezza per la pensione, ottenere profitti rapidi o qualcosa di mezzo.

Definire il tuo obiettivo ti aiuterà a prendere decisioni di investimento coerenti e mirate. Dopotutto, le azioni che acquisti per la pensione non sono le stesse che compreresti per guadagni veloci.

✅ Stai cercando un guida per investire in Azioni? Questo è l’ebook che fa per te… Se vuoi ottenere dei risultati dal trading su mercato azionario, questa guida è ciò che ti serve. Investi il tuo tempo nella formazione e verrai ricompensato dai tuoi stessi risultati.
👉 Scarica la guida gratuita!

3. Acquista e tieni

Acquista e mantieni è uno stile di investimento che richiede l’acquisto di azioni che prevedi di detenere a tempo indeterminato. Questo è molto diverso dall’acquisto di azioni che pensi apprezzeranno nella prossima settimana, mese o anno. Con una strategia buy-and-hold, il tuo obiettivo principale è generare ricchezza a lungo termine attraverso il compounding.

Questo stile di investimento richiede tempo, ma può essere meno rischioso del trading speculativo. Questo perché il mercato azionario generalmente mostra una crescita più coerente su lunghi periodi di tempo rispetto a quelli più brevi. Più a lungo rimani investito in un portafoglio diversificato, maggiori sono le probabilità di vedere guadagni.

4. Rischio e rendimento

Rischio e rendimento vanno di pari passo. Sebbene ci siano strategie che puoi adottare per gestire il rischio, non puoi eliminarlo dai tuoi investimenti. E di solito, anche gli asset con un alto potenziale di rendimento hanno un rischio elevato.

L’implicazione principale qui è che non esiste un investimento senza rischi. Se un investimento può aumentare di valore, può anche diminuire.

5. Rischio sistematico

Ci sono diversi tipi di rischio da comprendere come investitore. Il rischio sistematico è il tipo che colpisce l’intero mercato azionario piuttosto che un singolo settore o azione.

Fattori economici e politici influenzano le tendenze più ampie del mercato azionario. Lo vedi nei titoli finanziari: i rapporti sull’inflazione elevata spingono molti titoli a diminuire, mentre i rapporti sul lavoro migliori del previsto possono far aumentare molti titoli, in diversi settori.

Non puoi evitare il rischio sistematico, ma puoi gestirlo solo in parte attraverso l’asset allocation.

6. Asset allocation del patrimonio

L’asset allocation è la composizione dei tuoi investimenti in diverse asset class, come azioni, obbligazioni, immobili e liquidità.

Ogni asset class risponde a modo suo a fattori economici, finanziari e politici. Quando l’economia è debole, ad esempio, le azioni possono perdere valore mentre le obbligazioni diventano più attraenti per gli investitori. La combinazione di questi modelli di comportamento diversi, a volte compensati in un unico portafoglio, può ridurre la volatilità complessiva.

7. Ribilanciamento

Il ribilanciamento è il processo di ripristino di un’allocazione patrimoniale mirata.

Supponiamo che tu abbia deciso che un’allocazione conservativa del 60% di azioni e del 40% di obbligazioni è dove ti senti a tuo agio. Questa composizione offre alcune opportunità di crescita attraverso i tuoi titoli, ma ancora questa crescita con la stabilità delle obbligazioni .

✅ Stai cercando un corso completo su come realizzare profitti con il trading? Questo è l’ebook che fa per te… Questa guida ti aiuterà a comprendere i concetti e le regole fondamentali per avere successo nel trading.
👉 Scarica la guida gratuita!

In un mercato azionario in rialzo, le tue partecipazioni azionarie del 60% aumenteranno del 61%, 62% e così via. Man mano che l’esposizione relativa alle azioni aumenta, la tua asset allocation diventa gradualmente più aggressiva. Il ribilanciamento risolve questo problema.

Per riequilibrare, venderesti una parte delle tue azioni e utilizzeresti i proventi per acquistare obbligazioni.

8. Rischio non sistematico

Il rischio non sistematico riguarda solo un settore o un’azienda. I cambiamenti normativi che interessano tutte le case automobilistiche o un’azione legale collettiva che ha un impatto su una singola azienda farmaceutica sono due esempi.

Esistono diversi tipi di rischio non sistematico. Una singola azienda potrebbe vacillare a causa di una struttura del debito aggressiva , di passi falsi operativi o strategici o di questioni legali.

È possibile affrontare il rischio non sistematico attraverso la diversificazione.

9. Diversificazione

La diversificazione è la pratica di detenere una varietà di investimenti nel proprio portafoglio.

Per ridurre la tua dipendenza dal successo di una singola azienda, ad esempio, dovresti detenere 20 o più azioni individuali. Idealmente, quei 20 titoli sarebbero distribuiti in tutti i settori economici. Ciò, a sua volta, riduce la tua dipendenza dalle prestazioni di un singolo settore.

Puoi anche diversificare in base alle aree geografiche e alle dimensioni dell’azienda.

10. Media del costo in dollari

La media del costo in dollari, o DCA, è la pratica di investire regolarmente una piccola somma contro una grande somma tutto in una volta.

Supponiamo che il tuo budget di investimento sia di 2.400 euro all’anno. Potresti investire questo importo una volta all’anno o potresti investire 200 euro al mese. Quest’ultima strategia è DCA.

Il DCA riduce il tuo rischio di tempismo, che è la possibilità di pagare troppo per un’azione a causa del tempismo del tuo trade. Un investimento mensile regolare ti dà accesso a 12 prezzi di acquisto anziché a uno solo. Col tempo, questi dovrebbero raggiungere un costo che generalmente riflette il valore del titolo.

11. Inflazione

Gli euro, così come la altre valute, perdono potere d’acquisto nel tempo. Ciò si traduce in inflazione, o il graduale aumento dei prezzi.

L’inflazione compensa i rendimenti dell’investimento. Se il tuo patrimonio si apprezza del 10% quest’anno ma l’inflazione è dell’8%, il tuo guadagno netto è del 2%.

Questo è un concetto importante da comprendere quando si prevede la performance dell’investimento a lungo termine. Se non tieni conto dell’inflazione nel tuo piano di risparmio pensionistico, potresti raggiungere i tuoi obiettivi di ricchezza in euro, ma quegli euro compreranno molto meno di quanto ti aspettassi.

Si noti che il tasso di crescita medio annuo di lungo periodo del mercato azionario, al netto dell’inflazione, è di poco inferiore al 7%.

12. Regola del 72

La regola del 72 è una formula rapida che stima quanto tempo ci vuole per raddoppiare i tuoi soldi a un dato tasso di crescita. Dividi semplicemente 72 per il tasso di crescita previsto. La risposta è il tuo tempo di raddoppio in anni. Quindi, i fondi investiti con una rendita al 7% dovrebbero raddoppiare in circa 10 anni e quattro mesi.

Puoi anche utilizzare la formula per stimare il tasso di crescita necessario per raddoppiare i tuoi soldi in un certo numero di anni.

Raddoppiare l’investimento in cinque anni, ad esempio, richiederebbe un rendimento annuo del 14,4%, ovvero 72 diviso per 5.

13. Il denaro è il re

Un rischio dell’investimento è che le tue azioni perdano valore proprio quando devi liquidare. La liquidazione quando i prezzi delle azioni scendono produce meno liquidità di quanto vorresti. A seconda della situazione, spesso è meglio a lungo termine aspettare che il prezzo delle azioni si riprenda prima di vendere.

Avere denaro a disposizione al di fuori del tuo portafoglio di investimenti ti dà questa opzione. Se si verifica un’emergenza, puoi prelevare fondi dal tuo conto in banca, piuttosto che liquidare dal tuo conto di investimento nel peggior momento possibile.

14. Investimenti passivi

Gli investitori passivi acquistano fondi indicizzati e li mantengono a lungo termine. I fondi indicizzati imitano i loro indici sottostanti, come l’indice S&P 500, il Wilshire 5000 o il mercato obbligazionario aggregato statunitense.

L’obiettivo dell’investimento passivo è seguire il mercato, piuttosto che batterlo. Il mercato azionario storicamente è cresciuto di circa il 7% annuo dopo l’inflazione per lunghi periodi di tempo. Mirare a questa crescita a livello di mercato può essere meno rischioso (e più facile) che tentare di battere il mercato attraverso scambi frequenti.

15. Investimenti contrarian

Gli investitori contrarian vanno controcorrente. Quando la maggior parte degli altri investitori acquista un determinato titolo o settore, i contrarian stanno vendendo. E quando altri investitori vendono, i contrarian comprano. In tal modo, capitalizzi i bassi prezzi delle azioni come opportunità di acquisto e prendi profitti quando i prezzi delle azioni sono alti.

L’investimento contrarian richiede una lunga sequenza temporale di investimento, perché i cambiamenti nelle preferenze degli investitori possono richiedere anni per svilupparsi.

Conclusione

Investire non richiede molte conoscenze tecniche, ma richiede intenzione e disciplina. Idealmente, dovresti avere un obiettivo di investimento che influenza la tua strategia e asset allocation. Da lì, prendi decisioni sulla diversificazione e sulla cadenza di investimento per gestire il rischio temporale e la crescita nel tempo.

Segui queste pratiche e sei sulla buona strada per investire con successo.

✅ Stai cercando un guida per investire in Azioni? Questo è l’ebook che fa per te… Se vuoi ottenere dei risultati dal trading su mercato azionario, questa guida è ciò che ti serve. Investi il tuo tempo nella formazione e verrai ricompensato dai tuoi stessi risultati.
👉 Scarica la guida gratuita!

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Crollo del mercato azionario: Come prepararsi e le giuste strategie

Come affrontare un sell off del mercato azionario o una correzione prolungata? Segui questi consigli per proteggere i tuoi soldi dal crollo del mercato azionario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.