Home / Criptovalute / Crollano i prezzi delle Criptovalute. Gli investitori non sono preoccupati

Crollano i prezzi delle Criptovalute. Gli investitori non sono preoccupati

Criptovalute protagoniste ma questa volta in negativo. L’intero comparto delle criptovalute, Bitcoin, Ripple, Bitcoin Cash e altre registrano oggi perdite medie del 10%.

Non fa scalpore il -10% del Bitcoin che torna sotto i 15.000 dollari, non stupisce nemmeno il -15% di Ripple, ma la vera “sorpresa” è Ethereum che dopo aver registrato un nuovo record storico nella mattina a 1.280 dollari, nel momento in cui scriviamo i prezzi sono scesi a 1.100 dollari (minimo intraday 957 dollari).
Nei giorni scorsi avevamo parlato di Ethereum come la prima criptovaluta regina del 2018, e il trend degli ultimi giorni lo sta confermando.

Gli investitori non sono preoccupati

La situazione non è di certo allarmante e per chi conosce le criptovalute sa che movimenti come questi fanno parte della normalità.

Per alcune criptovalute potremmo parlare di un normale ritracciamento dopo il rally degli ultimi giorni (vedi Ripple), per altri invece la situazione può essere ben diversa (Bitcoin).

La giornata odierna può essere quindi definita una battuta d’arresto, ma non si può parlare di scoppio di bolla o altro. Le previsioni per il 2018 vedono le criptovalute ancora protagoniste e viste le performance dello scorso anno, gli investitori vedono ancora ottime opportunità di investimento.

Come guadagnare sul ribasso dei prezzi delle criptovalute?

Vista la discesa dei prezzi delle criptovalute delle ultimi ore e la possibilità che questo trend ribassista possa continuare anche nei prossimi giorni, potrebbe essere un azzardo investire su criptovalute, ma la possibilità per guadagnare sul ribasso dei prezzi non manca. La soluzione è data dal trading online con il quale l’investitore/trader può guadagnare sia sul rialzo che sul ribasso dei prezzi e sopratutto utilizzare la leva finanziaria per “amplificare” i guadagni (o le perdite).

Alcuni broker offrono servizi di trading online (anche in Italia) e propongono strumenti finanziari legati al tasso di cambio delle criptovalute, in particolare col dollaro americano. È il caso per esempio dei CFD (contract for difference), prodotti derivati che permettono di guadagnare in base alle variazioni di prezzo di un’attività finanziaria sottostante (Bitcoin, Ethereum, Ripple, Litecoin, ecc…).

TRADING SU CRIPTOVALUTE CON LEVA

www.plus500.com

Fai trading su criptovalute con una leva fino a 1:5.
Comincia con soli 100 € per ottenere l'effetto di un capitale di 500 €!

Come appena descritto, con il trading su criptovalute è invece possibile guadagnare sia se i prezzi salgono, sia che scendano. E’ possibile quindi scommettere sul rialzo (ordine Long) o sul ribasso dei prezzi con un ordine Short (vendita allo scoperto). Se pensi che il prezzo di una determinata criptovaluta potrà scendere dovrai aprire una posizione Short e se questo succede del tuo profitto aumenta pù i prezzi scendono.

La vendita Short è un metodo di investimento che consente agli investitori di trarre vantaggio dal crollo dei prezzi e dal valore di un’attività particolare, in questo caso Bitcoin.

Dove investire al ribasso sulle criptovalute?

Non sono molti i broker che offrono la possibilità di investire su criptovalute, ma negli ultimi mesi le cose stanno cambiando e Broker famosi come ActivTrades e Plus500 hanno deciso di offrire questa ottima opportunità ai propri clienti. E’ possibile aprire un conto in demo gratuito e allenarsi senza mettere a rischio il proprio capitale o investire importi ridotti per limitare i rischi.

Questi i primi passi da seguire per comprare CFD su Bitcoin:

  1. Aprire un conto di trading
  2. Depositare il denaro che si vuole investire
  3. Investire al rialzo oppure al ribasso
  4. Aspettare che il valore delle criptovaluta salga, o scenda, in modo da incassare i profitti

Guida alle criptovalute

Con l’evolversi dello scenario macroeconomico, la crisi economica, l’ondata di fallimenti, le ristrutturazioni nel comparto bancario, il basso rendimento delle azioni, obbligazioni e gli altri strumenti finanziari, ha spinto investitori e risparmiatori a ricercare valide e convenienti alternative. Sono proprio questi alcuni dei motivi del successo delle criptovalute.

In questi ultimi anni non si fa altro che parlare di “loro”, le criptovalute, tuttavia non tutti sanno che cosa si intende con questo termine e cosa sono le tanto chiacchierate monete digitali come Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Litecoin, Ripple ecc.

Lo scopo di questo ebook è quello di dare tutte le informazioni necessarie al fine di avere un’idea chiara e completa su cosa sono le criptovalute e come ottenere profitti dal movimento dei prezzi. Formazione, guide, consigli e strategie per non perdersi questa grande opportunità.

Scarica gratuitamente l’ebook “GUIDA ALLE CRIPTOVALUTE

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questa pagina, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati.

Fai Trading in sicurezza sempre e ovunque

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

BITCOIN, la giornata più nera del 2018

Nuovo crollo dei prezzi del Bitcoin che negli ultimi minuti cede il 18% scendendo sotto quota 11.000 dollari. La prima volta nel 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *