Home / Analisi dei mercati / Ecco il produttore di vaccini contro il Coronavirus che potrebbe superare Pfizer e Moderna

Ecco il produttore di vaccini contro il Coronavirus che potrebbe superare Pfizer e Moderna

Chi sarà il produttore di vaccini che potrebbe superare Pfizer e Moderna? Per ora è un po’ indietro rispetto alle due leader, ma presto le cose potrebbero cambiare e ci sarà una vera svolta nella lotta contro il Coronavirus.

Negli ultimi 11 giorni abbiamo visto che Pfizer e Moderna sono state, senza dubbio, le due aziende leader indiscussi nella corsa al vaccino contro il Coronavirus. La scorsa settimana, Pfizer e il suo partner BioNTech hanno annunciato grandi risultati di efficacia per il loro candidato vaccino COVID-19 ‘BNT162b2‘. All’inizio di questa settimana è invece stata Moderna ha dare seguito ai suoi fantastici risultati di efficacia per il vaccino sperimentale contro il coronavirus mRNA-1273.

Queste aziende sono sulla buona strada per presentare presto l’autorizzazione per l’uso di emergenza da parte di European University Association o EUA. Sia i vaccini BNT162b2 che mRNA-1273 potrebbero essere disponibili per la prima ondata entro la fine dell’anno.

Sebbene Pfizer e Moderna siano attualmente i leader alla corsa dello sviluppo di un vaccino contro il Coronavirus, ciò non significa che saranno loto a ‘vincere la corsa’. Ecco il produttore di vaccini contro il coronavirus che ben presto molto probabilmente supererà entrambi questi produttori di farmaci.

La corsa non è a due ma a quattro

Attualmente ci sono due società stanno correndo dietro Pfizer e Moderna. Anche AstraZeneca e Johnson & Johnson sono i possibili candidati alla scoperta del vaccino contro il coronavirus in test in fase avanzata negli Stati Uniti.

AstraZeneca prevede di annunciare i suoi risultati in fase avanzata entro la fine del 2020. Il grande produttore di farmaci probabilmente avrebbe potuto riportare i risultati anche prima, ma il suo studio negli Stati Uniti è stato ritardato di alcune settimane dopo che un partecipante allo studio britannico dell’azienda sul suo vaccino COVID-19 ha avuto una malattia inspiegabile. Da allora la sperimentazione clinica statunitense di AstraZeneca è ripresa.

Johnson & Johnson ha avuto una pausa temporanea allo studio sul suo vaccino contro il Coronavirus a causa di un potenziale problema di sicurezza. Un’indagine ha stabilito che il problema non era correlato al vaccino sperimentale di Johnson & Johnson, e lo studio è andato avanti. Johnson & Johnson non ha indicato quando prevede di annunciare i risultati del suo studio in fase avanzata, anche se sembra probabile all’inizio del 2021.

I grandi risultati di efficacia ottenuti da Pfizer e Moderna potrebbero essere di buon auspicio sia per AstraZeneca che per Johnson & Johnson. I vaccini sperimentali di Pfizer e Moderna utilizzano RNA messaggero modificato (mRNA) per istruire i ribosomi nelle cellule a produrre proteine ​​che rispecchiano la proteina spike sulla superficie del nuovo coronavirus che causa COVID-19. AstraZeneca e J&J utilizzano un approccio diverso, in cui gli adenovirus (che sono una delle principali cause del comune raffreddore) forniscono DNA che contiene istruzioni per costruire una copia della proteina spike del coronavirus.
In teoria, almeno, l’approccio del DNA dell’adenovirus potrebbe fornire un’efficacia simile a quella dell’mRNA utilizzato da Pfizer e Moderna. È troppo presto per sapere se sarà così, però. Johnson & Johnson ha affermato che sta modellando per un’efficacia del 70%, ma pensa che il livello effettivo potrebbe essere più alto.

Ti potrebbe interessare: Come investire in azioni. La guida per iniziare con il piede giusto

Fai Trading su Valute, Materie Prime, Azioni e Molto Altro. Conto DEMO gratuito, Formazione Completa. Vincitore Migliore Broker!

Il 73,9% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con Markets. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Il più grande punto critico

Quale di questi produttori di vaccini contro il coronavirus è più probabile che superi Pfizer e Moderna? Le probabilità sono a favore di Johnson & Johnson.

I vaccini COVID-19 sviluppati da Pfizer, Moderna e AstraZeneca hanno almeno un denominatore comune: richiedono tutti due dosi. Per essere completamente vaccinati, le persone devono ricevere la prima dose e successivamente ricevere una seconda diverse settimane dopo. Il candidato al vaccino contro il coronavirus di Johnson & Johnson, tuttavia, richiede solo una dose.

Questo potrebbe dare a Johnson & Johnson un vantaggio competitivo significativo sui suoi rivali. Un vaccino monodose avrebbe un costo inferiore rispetto a un regime a due dosi. Le persone sarebbero anche più propense a ricevere un vaccino che devono prendere solo una volta.

Altro punto a favore del vaccino in sperimentazione di Johnson & Johnson inoltre non avrà i requisiti di conservazione ultra-fredda che ha il vaccino di Pfizer. Il suo vaccino COVID-19 può rimanere stabile per un massimo di due anni a circa meno quattro gradi Fahrenheit e per un massimo di tre mesi a temperature comprese tra circa 35 gradi e 46 gradi Fahrenheit.

Inoltre, Johnson & Johnson batte Moderna in termini di capacità produttiva. Moderna ha dichiarato che il prossimo anno sarà in grado di produrre circa 500 milioni di dosi di mRNA-1273, anche se la biotecnologia afferma che potrebbe “possibilmente” arrivare a 1 miliardo di dosi. Johnson & Johnson è sulla buona strada per produrre più di 1 miliardo di dosi all’anno.

Una cosa da non trascurare

Penso decisamente che sia possibile che Johnson & Johnson possa avere maggiore successo con il suo vaccino contro il coronavirus di quanto lo saranno Pfizer e Moderna con i loro vaccini. Tuttavia, si noti che non ho mai detto che le azioni di Johnson & Johnson avrebbe sovraperformato questi altri due titoli di farmaci.

La mia impressione è che il più grande vincitore dei tre in termini di performance del titolo sarà Moderna. Perché? È il più piccolo del gruppo. Ci vuole di più per spostare l’ago per aziende giganti come Pfizer e Johnson & Johnson che per biotecnologie relativamente piccole come Moderna. Il produttore di vaccini contro il coronavirus di maggior successo, probabilmente non lo sarà sul fonte delle performance delle sue azioni.

Se vuoi sapere dove investire in questa particolare situazione economica, ti consiglio di leggere i seguenti articoli:

Quotazioni in tempo reale di Pfizer

Quotazioni in tempo reale di Moderna

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Prestare attenzione è d’obbligo, il consiglio è quello di restare aggiornati sulle notizie. Per fare questo, attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire o visita la nostra pagina Facebook www.facebook.com/doveinvestire.blog

Seguici su:

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Trade.com Licenza CySEC, FSCA, Consob
Oltre 2000 asset disponibili
Conto Demo gratuito
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading
apri ora
Markets.com Licenza CySEC, FSCA
Strumenti di trading avanzati
Strategie personalizzate
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Il mercato azionario sta anticipando le notizie sul vaccino COVID-19?

Il mercato azionario è salito alle stelle nella prima seduta delle settimana in seguito alla notizia di un vaccino anti-Covid. Ora la domanda è, questa spinta rialzista durerà ancora? Dove investire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.