Il Bitcoin non riesce a tornare sopra 16.000 dollari e Petrolio rimane sotto pressione

Nuova analisi di XTB relativa alle criptovalute che continuano a lottare mentre il Bitcoin non riesce a tornare sopra i 16.000 dollari, oltre che al petrolio che rimane sotto pressione dopo il rimbalzo di lunedì.

Le criptovalute continuano a lottare mentre il Bitcoin non riesce a tornare sopra i 16.000 dollari

Non è un segreto che il mercato delle criptovalute stia vivendo uno stato di volatilità e incertezza quasi senza precedenti causato dallo scandalo FTX e dal conseguente panico.

Il fallimento di un’istituzione così importante nel settore ha scosso la fiducia degli investitori e ha portato a una seria valutazione della sicurezza e dell’affidabilità dello spazio crypto nel suo insieme, sia da parte dei consumatori, che delle autorità di regolamentazione e degli investitori istituzionali che potrebbero essere stati in qualche modo colti di sorpresa. L’intera situazione ha portato a uno sviluppo interessante poiché la correlazione tra criptovalute e asset tradizionali sembra essere diminuita con le criptovalute che non hanno guadagnato slancio, mentre le azioni e gli indici sono riusciti a compiere alcuni progressi verso una ripresa.

Il Bitcoin continua a oscillare intorno a 15.600 dollari dopo non essere riuscito a tornare al di sopra del livello chiave di 16.000 dollari e, mentre sarà essenziale per il re delle criptovalute rimanere al di sopra del supporto recentemente testato, il sentimento rimane piuttosto negativo, le possibilità di sfondarlo aumentano mentre continua a testarlo.

Come spesso accade, il Bitcoin sta trascinando il resto del mercato poiché possiamo vedere una performance negativa su tutta la linea con Ethereum che si avvicina a 1.000 dollari , mentre anche la maggior parte delle altcoin e delle small cap sono in ribasso.

Anche se potremmo assistere a un rimbalzo da questi livelli attuali, qualsiasi cambiamento importante nella tendenza richiederà un miglioramento significativo del sentiment generale, oltre a un catalizzatore che potrebbe ravvivare l’interesse per il settore che è caduto in disgrazia.

Il petrolio rimane sotto pressione dopo il rimbalzo di lunedì

I prezzi del petrolio continuano a essere sotto pressione poiché le prospettive di un rallentamento della domanda hanno influenzato il prezzo limitando anche diversi movimenti al rialzo.

I prezzi hanno reagito bruscamente alle voci di ieri secondo cui l’OPEC+ stava prendendo in considerazione un aumento della produzione, che, combinato con il sentimento negativo generale relativo al petrolio, ha portato a un calo di quasi il 5% con il WTI che è sceso a 75 dollari, mentre il Brent è sceso a un minimo di circa 82,33 dollari. Tuttavia, la situazione è cambiata una volta che quelle voci sono state smentite dall’Arabia Saudita e i prezzi del petrolio hanno rapidamente recuperato quelle perdite tornando al precedente range di trading a breve termine.

I prezzi del petrolio sono ancora abbastanza lontani dai loro massimi recenti e sembra che il potenziale al rialzo sia limitato da un generale senso di incertezza portato dalle prospettive poco chiare della domanda della Cina, mentre è anche influenzato dal conflitto Russia-Ucraina in corso. In entrambi i casi sarà importante vedere se il petrolio riuscirà a superare quest’area che al momento sembra fungere da resistenza, ma che potrebbe richiedere un cambiamento significativo del sentiment e, come è stato dimostrato ieri, i prezzi restano molto suscettibili alle novità e incline a picchi di volatilità.

Commento curato da Walid Koudmani, chief market analyst di XTB

A proposito di XTB

Il Gruppo XTB è fornitore internazionale di prodotti, servizi e soluzioni tecnologiche per il trading e l’investimento. Le entità del Gruppo XTB sono supervisionate dalle più grandi autorità di regolamentazione del mondo, tra cui FCA, CySEC e KNF. Per oltre 17 anni, il Gruppo XTB ha fornito agli investitori al dettaglio l’accesso immediato a centinaia di mercati in tutto il mondo. XTB è un’azienda fintech basata su fiducia, tecnologia e supporto. Dal 2005, il Gruppo XTB ha ampliato la propria attività, che ora copre 13 mercati principali in Europa, America Latina e Asia, guadagnando la fiducia di oltre 500.000 clienti. Attraverso le proprie pluripremiate piattaforme xStation e xStation Mobile, le entità del Gruppo XTB offrono accesso ad oltre 5.400 strumenti finanziari, incluse azioni reali, ETF e CFD per Forex, indici, materie prime, azioni, ETF e criptovalute. Attraverso l’X Open Hub, XTB fornisce tecnologia leader alle istituzioni finanziarie di tutto il mondo. Scopri di più su https://www.xtb.com/it.

Questi alcuni dei motivi per cui scegliere XTB:

  • Supporto personalizzato alla clientela operante 24 ore al giorno dalla domenica al venerdì sera;
  • Regolamentato dalla FCA. Questo prevede che i suoi fondi siano separati da quelli personali dei clienti, che sono tenuti su conti separati;
  • Adotta le più innovative tecnologie per la sicurezza delle transazioni della clientela;
  • Ha ottenuto alcuni importanti riconoscimenti da parte di operatori indipendenti nel settore economico finanziario, a riprova della qualità del servizio.

XTB è tra i migliori Broker al mondo per l’offerta Forex e CFD. Oltre a godere di un’ottima reputazione, offre strumenti di trading avanzati, piattaforme efficienti e condizioni competitive, che lo rendono ad oggi uno dei broker più rispettati e affidabili della categoria.

Indipendentemente dal grado di esperienza, XTB è un broker ampiamente strutturato e in grado di soddisfare le esigenze di ogni persona, dal professionista al privato risparmiatore.

Per conoscere l’offerta di XTB visita il sito https://www.xtb.com/it

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 81% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro quando fanno trading di CFD con XTB Limited CY. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
XTB Limited è autorizzata e regolamentata dalla Securities and Exchange Commission di Cipro con numero di licenza CIF 169/12. XTB Limited si trova in Pikioni 10, Edificio: Highsight Rentals Ltd, 3075, Limassol, Cipro.

Dipartimento di ricerca XTB

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell’Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell’ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all’autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un’offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all’acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l’acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Migliora il sentiment sui mercati. C’è un ritorno progressivo del Risk on

Sui mercati stiamo assistendo ad un ritorno progressivo del risk on, ovvero dell’appetito al rischio e una discesa importante del dollaro, che è a ridosso ormai di supporti significativi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.