Home / Notizie Economiche / Calano i redditi e crollano i consumi

Calano i redditi e crollano i consumi

Per effetto del crollo dei consumi, dall’inizio dell’anno il carovita nel nostro Paese è tornato a correre al traino dei rincari dei prezzi energetici. Il peggiore degli scenari come quello attuale è dato dal fatto che a fronte dell’aumento generalizzato dei prezzi c’è una discesa dei redditi delle famiglie che l’Istat ha rilevato.
I consumatori hanno meno soldi in tasca per effetto delle minori entrate, ma a questo si va ad aggiungere anche la mazzata inflattiva che fa perdere ulteriore potere d’acquisto ed ulteriore capacità di spesa.

FAI TRADING IN MODO SICURO

www.trade.com

Scegli il Broker numero UNO per il trading su Forex, Azioni, Materie Prime e CFD!
Iscriviti e ricevi subito €25* per iniziare a fare trading.

Per i prossimi mesi potrebbe esserci un’altra stangata a causa dei minori trasferimenti, decisi nell’ultima manovra economica, alle Regioni ed agli Enti locali.
Se Comuni e Regioni devono stringere la cinghia questo significa che a pagare saranno i cittadini con meno servizi e con una qualità che rischia di peggiorare. Certo, Regioni ed Enti locali potrebbero far fronte ai minori trasferimenti tagliando gli sprechi, ma sperare che ciò possa accadere potrebbe rivelarsi una mera illusione.


Promozione Dove Investire: Apri un conto e ricevi gratis l'ebook

Notifiche di trading

Ti potrebbe interessare:

In arrivo un nuovo rincaro sull’energia e mutui

I rincari riguardano i vari prodotti energetici, dai combustibili, al gas, passando per l’energia elettrica, tutti elementi essenziali, niente di superfluo, si tratta di beni necessari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *