Home / Libri di Trading / Investire in materie prime. Guida completa per operatori finanziari e aziende

Investire in materie prime. Guida completa per operatori finanziari e aziende

investire-materie-primeIl libro per capire come investire in materie prime conoscendo in profondità tutti gli aspetti che caratterizzano questo mercato; una guida pratica per trader, investitori e aziende che hanno esigenze di copertura dalla variazione dei prezzi.

Dopo una breve storia delle borse commodity, il volume affronta la descrizione di tutte le particolarità dei contratti future e delle opzioni su materie prime; un’utile sezione individua da quale materia prima iniziare ad operare.
Si passa quindi a spiegare in modo dettagliato il Report COT per osservare le posizioni degli operatori più capitalizzati e si prosegue nell’analisi di tutti i fattori fondamentali che possono influenzare l’andamento dei prezzi.

Oltre trenta materie prime sono descritte singolarmente commentando con grafi ci e illustrazioni gli aspetti produttivi e l’equilibrio tra domanda e offerta; pratiche tabelle riassuntive riportano inoltre le specifiche dei contratti future e la conversione delle unità di misura.

L’intero percorso del volume è sviluppato in modo consequenziale, mantenendo un continuo legame pratico con il mercato, fornendo consigli per evitare tranelli e false convinzioni, elencando le strategie di analisi tecnica che meglio si adattano al trading sulle materie prime e indicando le cautele da adottare nell’investimento attraverso gli ETC oppure nell’acquisto di monete e lingotti.

Un capitolo, in particolare, è dedicato alle aziende e spiega passo dopo passo come mettere a punto le strategie di copertura e come attuarle, con esempi pratici tratti direttamente dal mercato.

Il testo è completato da una ricca sezione con i riferimenti per reperire tutti i dati di produzione, consumo e scorte di ciascuna materia prima.

Acquistalo a prezzo scontato su Amazon

Estratto del libro

Questo libro raccoglie quanto appreso in oltre quindici anni di studio e operatività nei mercati finanziari delle materie prime e costituisce il manuale che avrei voluto leggere all’inizio del mio affascinante viaggio alla scoperta delle commodity.

Quando mi avvicinai alle materie prime, pensai di applicare a questo mondo le conoscenze acquisite attraverso il trading nei mercati azionari e valutari; solo il tempo mi fece comprendere che si trattava di un approccio sbagliato e che se volevo capire veramente l’andamento dei prezzi delle commodity dovevo partire dalla conoscenza delle dinamiche di domanda e offerta delle singole materie prime, dalla corretta contestualizzazione del settore merceologico e dalla reale importanza di ogni materia prima nell’economia dei paesi produttori.
Era senza dubbio un percorso più lungo, che mi allontanava da un risultato immediato, ma che allo stesso tempo mi avrebbe fornito una chiave di lettura più affidabile, una volta raggiunta la meta.

Questo manuale ne è il risultato; ho cercato di svilupparlo in modo strutturato, seguendo un percorso organico che, partendo dalla nascita dei mercati delle materie prime, ne esplorasse le piazze di negoziazione, gli strumenti a disposizione e le loro caratteristiche essenziali. Ai concetti prettamente operativi ho fatto seguire l’analisi dei fattori fondamentali, come gli aspetti produttivi e le dinamiche di domanda e offerta, cercando di cogliere le caratteristiche peculiari di ciascuna materia prima e riportando pratiche tabelle sulle specifiche dei future.

Non poteva mancare un capitolo sull’investimento attraverso gli ETC, utili strumenti che replicano l’andamento dei prezzi delle materie prime, nel quale ho cercato di individuare le opportunità, ma anche le cautele, da adottare in questo tipo di investimento.

L’ultimo capitolo viene dedicato all’hedging aziendale, cioè alla copertura dal rischio di variazione dei prezzi delle commodity; si tratta di un aspetto non molto conosciuto nel nostro Paese, che è strettamente connesso alla competitività delle aziende.
Il mio intento è stato quello di fornire un utile punto di partenza a imprenditori e manager che desiderano apprendere maggiori dettagli sugli strumenti di copertura e decidere se coglierne le opportunità per le proprie aziende, svolgendo i necessari approfondimenti; naturalmente gli investitori privati possono evitare la lettura del capitolo.

L’appendice, infine, riporta un ricco elenco di fonti informative, con breve descrizione e indirizzo Internet della pagina; sempre nell’appendice sarà possibile trovare una pratica tabella di conversione dalle unità di misura dei contratti commodity a quelle del sistema metrico decimale.

Il testo si sviluppa attraverso un percorso consequenziale, utilizzando un linguaggio semplice, tanto da renderlo adeguato sia ai neofiti sia agli investitori esperti, nonché ai professionisti del settore; pratiche sezioni riportano le definizioni dei termini di maggior uso, grande spazio viene riservato a grafici, illustrazioni e tabelle riassuntive, in modo da agevolarne la veloce consultazione all’occorrenza. Nel corso di tutta la trattazione, le voci materie prime e commodity sono state utilizzate attribuendone il medesimo significato.

Proprio per dare un quadro completo, sono stati riportati i dati di produzione e consumo disponibili al momento della stesura e che potranno risultare non più aggiornati nel corso della vita del libro; la scelta è stata quella di fornire tutti gli elementi che compongono il processo di analisi e permettere quindi, anche a distanza di tempo, di ripercorrere tale percorso semplicemente aggiornando le variabili fondamentali.

È probabile che la lettura di questo libro possa mettere in discussione alcune convinzioni; quasi sicuramente si giungerà a considerare che la varietà delle materie prime contrattate è talmente ampia e abbraccia settori così diversi fra loro, che parlare in termini generali di commodity e di loro tendenza è fuorviarne e semplicistico.
Proprio per questo è nato il libro che state leggendo: per far emergere tutti quegli aspetti delle materie prime che molto spesso vengono ignorati e per sfatare i falsi miti e le credenze erronee che ammantano questi mercati.

Buona lettura.
Maurizio Mazzierero

Maurizio Mazziero

Analista finanziario, si occupa di trading azionario e di mercati commodity da oltre 15 anni. È fondatore della Mazziero Research: società di ricerca indipendente specializzata in formazione e reportistica per istituti bancari, associazioni industriali di categoria e aziende. Coordina un proprio team di analisti particolarmente preparato per offrire servizi di consulenza alle aziende per la predisposizione di strategie di copertura dai rischi finanziari e di variazione dei prezzi delle materie prime. È socio ordinario della Siat, Società Italiana di Analisi Tecnica; docente in numerosi corsi oltre che autore di svariati testi e articoli di analisi dei mercati finanziari, con interventi su stampa, radio e Tv. Ha diretto la società ClubCommodity.com e coordinato il Comitato Scientifico che ha realizzato Commin (Commodity Index), l’indice europeo sulle materie prime. Ha recentemente lanciato il sito di ricerca finanziaria indipendente www.mazzieroresearch.com.

Acquistalo a prezzo scontato su Amazon

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *