Home / Forex / Domande e risposte sul Forex

Domande e risposte sul Forex

domande-forex

Ben ritrovato sul portale di Dove Investire, il tema di oggi è il forex e in particolare andremo a rispondere a tutte quelle domande che i trader principianti si fanno prima di iniziare questa attività.

Indice dei contenuti

II Forex è per tutti?

Assolutamente sì, ma a condizione che coloro che si vogliono impegnare per crearsi una professione o semplicemente una rendita aggiuntiva, siano disposti a studiare e fare pratica con costanza per maturare le adeguate conoscenze.

E’ necessario avere conoscenze finanziare per fare Forex?

No, non necessariamente. Il trading è molto diverso dal concetto di investire e questo è spiegabile capendo le ragioni per cui si muovono i prezzi.
I prezzi nel lungo periodo tendono verso un equilibrio che è dato dall’incontro tra domanda e offerta. Se il mercato percepisce che l’economia dell’area Euro è forte rispetto a quella degli Stati Uniti, ma il cambio Euro Dollaro non rispetta questa situazione economica perché troppo basso, la domanda per l’Euro aumenterà facendo salire il prezzo del cambio fino a che si trova un nuovo prezzo di equilibrio. Questo non succederà immediatamente ma ci sarà un lento recupero dell’Euro rispetto al Dollaro per le ragioni fondamentali individuate.
Per completare il movimento dettato dalle ragioni fondamentali di lungo periodo i prezzi non andranno in linea retta ma si muoveranno ad onde.
Nel medio periodo si dice che prevalgono le ragioni tecniche. Per esempio dopo che una coppia di valute viene comprata in massa e il prezzo sale, ci può essere un momentaneo ritracciamento dei prezzi. Questo non è dovuto a nessuna ragione fondamentale in particolare, ma solo al fatto che molti di quelli che avevano comprato prima stanno chiudendo le proprie posizioni, quindi vendendo, per realizzare i loro profitti. Quindi il prezzo scende, magari solo momentaneamente, per poi risalire muovendosi a onde. Inoltre ci possono essere dei livelli di prezzo importanti a cui il mercato fa attenzione.
Infine nel breve periodo i prezzi vengono per lo più mossi per ragioni emotive. Nel Forex le notizie economiche e le voci di mercato possono creare fluttuazioni improvvise nel mercato causate da scambi tra i partecipanti che cercano un veloce profitto.

Il Forex, grazie alla sua elevata liquidità, offre grandi opportunità di operare nel medio e breve periodo dove le variabili da considerare sono di natura tecnica e emotiva. E’ importante imparare come studiare i grafici dei prezzi e stare attenti al rumore di mercato, cioè quei movimenti irregolari causati dalle emozioni dei partecipanti del mercato. Ecco perché anche chi non ha conoscenze economiche e finanziarie può imparare a fare trading, proprio perché i dati e le capacità richieste sono di natura diversa.
Per essere un buon trader è importante avere una buona capacità di analisi dei grafici e un’ottima disciplina.

Quanto tempo è necessario per diventare un bravo trader?

Non esiste una tempistica precisa, c’è chi impara in poche settimane e c’è chi invece ci impiega anni. Quello che devi capire è che il trading può dare la possibilità di guadagnare dei soldi, di creare una rendita e può anche diventare un vero e proprio lavoro.
Quello che non bisogna mai dimenticare è che il trading deve essere trattato come un vero e proprio business. Non ci si improvvisa trader. Tutti sono capaci di aprire un conto di trading e fare qualche operazione, questo non vuol dire essere trader.
Diventare dei trader significa imparare a gestire il tuo capitale e i rischi del mercato in modo pianificato per far aumentare i tuoi soldi in maniera costante nel tempo.
Quello che devi fare fare è impegnarti e investire tempo e risorse nella formazione per crearti una vera e propria professione.

Quanto posso guadagnare con il Forex?

Non c’è una risposta a questa domanda, dipende da quanto tempo dedichi al trading e dal capitale utilizzato.
Con il trading forex è possibile guadagnare molti soldi ma nello stesso modo è possibile perderli. Si tratta di un investimento ad alto rischio e proprio per questo i possibili rendimenti sono alti.

Ci sono modi per gestire il rischio e un buon metodo è quello di non rischiare più del 2% ad ogni singola operazione. Praticamente è un concetto matematico: se io sono disposto a rischiare il 2% del mio capitale, mi aspetto di ottenere come minimo il doppio o più in ritorno, quindi il 4% o più.

Utilizzando una strategia che ha statisticamente una percentuale di profitto superiore al 50% e seguendo la regola appena descritta sulla gestione del rischio, nel lungo periodo si otterranno dei profitti certi.

Per quanto sia semplice questa teoria, poche persone al mondo riescono ad ottenere costantemente profitti dal forex perché quando si fa trading realmente nascono tutta una serie di problemi di disciplina e di controllo. Tuttavia se devo darti un numero realistico, un buon trader può aspettarsi di ottenere rendimenti in media dal 5% al 10% mensili, che equivale ad un tasso di rendimento annuo tra il 60% e il 120%, sempre non considerando il tasso di interesse composto che farebbe aumentare in maniera esponenziali questi dati.

Ovviamente ci sono dei rischi perché chi non applica in modo corretto le strategie e le regole di un corretto money management (gestione del capitale) può rischiare di perdere i propri soldi. Quindi è consigliabile partire piano, rischiando poco e poi aumentare le posizioni a mano a mano che si migliora la propria esperienza.

Si può vivere di trading?

Dipende, per vivere di trading occorre avere un capitale adeguato per generare abbastanza profitti da prelevare e
contemporaneamente rimanere con abbastanza soldi sul conto per fare trading.

Indicativamente per vivere di trading è necessario investire un importo di almeno 50.000 €, che in caso di profitti in media del 5% al mese, avresti a disposizione 2.500 € al mese (1.850 € netti tolte le tasse).

Con quanti soldi bisogna iniziare?

Per iniziare a fare forex puoi aprire un conto con poche centinaia di Euro senza problemi negoziando ovviamente contratti molto più piccoli sempre rispettando le regole di money management.

Quindi il forex è una opportunità aperta a tutti ma non credere che sia semplice e che con 1.000 € si possa pensare di guadagnare cifre elevate.

Come è possibile iniziare?

Per iniziare ti basta aprire un conto di trading, una procedura facile e veloce. Sul sito è riportato un elenco dei migliori broker forex con cui puoi iniziare a fare trading in modo sicuro.

La procedura di registrazione è semplice e richiede pochi minuti. Sul sito trovi una guida su come aprire un conto Forex.

Quale strategia utilizzare?

La scelta della strategia dipende da 3 fattori principalmente:

  • il tempo a disposizione
  • la personalità
  • la propensione al rischio

Il tempo a disposizione è importante perché devi riuscire a dedicare la giusta attenzione e tempo a quello che fai e al trading. Non ti conviene operare con strategie intraday aggressive se hai già un lavoro full time, finiresti per non fare bene il tuo lavoro e al tempo stesso avere dei risultati di trading approssimativi. Meglio in questo caso dedicarsi a strategie più di lungo termine che ti danno la possibilità di guardare i grafici solo per pochi minuti la sera.
Se invece hai molto tempo a tua disposizione meglio approfondire strategie di breve-medio termine che richiedono un maggior impegno e concentrazione ma offrono un numero più elevato di opportunità di trade.

Anche la personalità è importante perché per esempio un tipo abbastanza tranquillo e riflessivo preferirà prendersi del tempo per valutare un’opportunità di trade senza avere lo stress e la pressione di fare tutto di fretta. Altre persone invece morirebbero di noia in questo modo, loro sono amanti dell’azione e dell’adrenalina, quindi avranno bisogno di strategie sui timeframe molto brevi dove le occasioni si ripetono in continuazione e le trade durano solo pochi minuti.

Infine la propensione al rischio determina il tipo di entrate della strategia. I più aggressivi preferiranno aprire una posizione appena vedono una possibilità appena decente. Il rischio è quello di avere un numero superiore di perdite perché si entra presto senza molte conferme, però il vantaggio è che in questo modo si riesce ad entrare in posizione all’inizio di un movimento ottenendo quindi un prezzo di entrata migliore. Altri invece più conservatori preferiranno aspettare di avere maggiori conferme prima di entrare. Questo causerà un’entrata più ritardata ad un prezzo magari peggiore, ma una maggiore possibilità di successo della operazione.

Posso imparare da solo?

In linea teorica sì, puoi aprirti un account con un broker e fare trading facendo pratica da solo. Tuttavia non è semplice e imparare da soli, quello che ti consiglio è di investire nella mia formazione prima di tutto. Tutte le persone di successo in tutti i campi hanno o hanno avuto un coach, un insegnante. Questo permette di accelerare l’apprendimento per evitare tanti errori dei principianti e cominciare a guadagnare con il forex il prima possibile.

I migliori ebook sul forex

ebook-forex

I migliori Broker forex dell’ultimo mese

Broker Pro Leva Spread Inizia
25€ no deposito 1:50 2 pips apri ora
activtrades Sicurezza Clienti 1:400 0.5 pips apri ora
plus500 Broker sicuro 1:300 2 pips apri ora
24option Segnali su MetaTrader 1:50 2 pips apri ora

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Didattica di trading – L’efficacia dell’apprendimento

Gli strumenti per imparare a fare trading sono diversi, ma quello migliore è quello più adatto alle esigenze. Video corsi, ebook, webinar, lezioni di trading, il metodo di apprendimento migliore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *