Home / Finanza Personale / Risparmio / Soluzioni per risparmiare sulla corrente elettrica

Soluzioni per risparmiare sulla corrente elettrica

Come risparmiare sulla luce e’ uno dei temi che nella quotidianità ci consente di dare il nostro contributo in materia di salvaguardia dell’ambiente.

Ormai siamo nell’epoca del risparmio energetico e dello sviluppo delle energie rinnovabili. La sensibilità per l’ambiente e per la preservazione del pianeta fortunatamente sta gradualmente conquistando strati sempre maggiori della popolazione.

In tale ottica, insieme ai pannelli solari, all’energia eolica e alle altre forme di energie rinnovabili, uno dei risparmi energetici più semplici ed immediati da attuare e’ senza dubbio rappresentato dalla sostituzione di tutte le lampade ad incandescenza nella nostra abitazione ed il rimpiazzo con lampade fluorescenti che consentono notevoli risparmi sia in termini economici sia come contenimento dell’inquinamento.

In base ad un programma di disincentivazione verso le lampade ad incandescenza adottato dall’UE, e’ già cessata la produzione delle lampade ad incandescenza da 100 watt, mentre da questo mese cessera’ la produzione di quelle da 75 watt e fra un anno di quelle da 60 watt, che sono le più numerose.’

Le lampade possono essere:

lampade ad incandescenza
lampade alogene
lampade fluorescenti

Per comprendere meglio quello che segue e’ opportuno dare qualche generica definizione:

Flusso Luminoso
Unita’ di misura Lumen (lm) – e’ la quantità di luce emessa in un’unita’ di tempo
Intensità Luminosa
Unita’ di misura: Candela (cd) – concentrazione di luce irradiata in una direzione su una porzione di sfera
Illuminamento
– Unita’ di misura: Lux (lx) – quantità di luce su una superficie tangente al fascio

FAI TRADING IN MODO SICURO

www.trade.com

Scegli il Broker numero UNO per il trading su Forex, Azioni, Materie Prime e CFD!
Iscriviti e ricevi subito €25* per iniziare a fare trading.

Per avere un’idea del risparmio energetico conseguibile, basti pensare che per produrre 600 lm occorre:

– una lampadina ad incandescenza da 60 watt
– una lampadina alogena da 42 watt
– una lampadina fluorescente da 12 watt

E’ evidente l’importanza di cominciare ad abituarsi a valutare la potenza non più in base al watt ma al lumen.

Fare una comparazione sulla convenienza di un sistema rispetto all’altro e’ cosa non facile in quanto si devono tenere presenti vari aspetti per trovare quel sistema che raccoglie più vantaggi.

Essi sono:
– consumo
– resa luminosa (lm)
– tempo di accensione (intervallo di tempo tra accensione e livello ottimale di esercizio)
– sensibilità alla temperatura
– perdita di intensità luminosa nel tempo
– durata
– effetto surriscaldante del bulbo
– prezzo

Da una valutazione dei parametri se ne può trarre una sorta di sintesi che consente di fare un significativo raffronto perché se da una parte e’ vero che il costo delle lampade a fluorescenza e’ più elevato, la durata e’ nettamente superiore ed il consumo nettamente inferiore risultane, al di la’ della tutela ambientale, un significativo risparmio economico.

In questa sede non abbiamo trattato le lampade a Led, che pur essendo già in commercio, rappresentano ancora un prodotto di nicchia con costi ancora elevati e che probabilmente una volta normalizzati i processi produttivi e distributivi troveranno l’accoglienza che meritano e forse rappresentano la soluzione dei prossimi anni.


Novità

Trading su Forex, CFD e Opzioni Binarie con un'unico Broker


Promozione Dove Investire: Apri un conto e ricevi gratis l'ebook

Apri un conto di trading e ricevi un ebook gratis

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Pannelli solari: facciamo due conti in tasca

Pannelli solari: La prima domanda che ci pone quando si considera la possibilità di installare a casa dei pannelli fotovoltaici è la resa e la spesa iniziale che ci dovrà sostenere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *