Home / Finanza Personale / Risparmio / Libera la benzina per il ribasso dei prezzi

Libera la benzina per il ribasso dei prezzi

Attuando una liberalizzazione del mercato all’ingrosso dei carburanti la benzina ed il diesel in Italia potrebbero costare meno. A farlo presente è la FIAB nel sottolineare come con la caduta del vincolo di esclusiva i prezzi dei carburanti si abbasserebbero in media di sei centesimi di euro al litro con un risparmio medio a famiglia pari a ben 415 euro annui.

Nell’ambito dell’iniziativa denominata “Libera la benzina!”, la Faib, Associazione di Categoria dei gestori, ha alzato il velo sui “segreti” per cui la benzina costa meno nei centri commerciali e di più presso le stazioni di rifornimento “griffate”, ovverosia quelle col marchio della compagnia petrolifera.

FAI TRADING IN MODO SICURO

www.trade.com

Scegli il Broker numero UNO per il trading su Forex, Azioni, Materie Prime e CFD!
Iscriviti e ricevi subito €25* per iniziare a fare trading.

Il segreto sta proprio nella fattura d’acquisto e nella libertà o meno di potersi rifornire da quel grossista che vende il carburante ad un prezzo più basso.
Con “Libera la benzina!”, la Faib e l’altra Associazione dei Gestori, la Fegica, hanno presentato proprio oggi alla stampa, venerdì 11 marzo 2011, l’iniziativa “Libera la benzina!” che poggia su di un Disegno di legge d’iniziativa parlamentare con il sostegno popolare.

Il fine, in accordo con quanto recita il Documento Faib-Fegica, è quello della riorganizzazione e dell’efficienza del mercato petrolifero, e del conseguente contenimento dei prezzi dei carburanti per uso di auto-trazione e dei prodotti petroliferi in generale.
Fonte: risparmioemutui.blogosfere.it


Promozione Dove Investire: Apri un conto e ricevi gratis l'ebook

Apri un conto di trading e ricevi un ebook gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *