Home / Finanza Personale / Risparmio / Come protteggersi dagli aumenti di gas e luce

Come protteggersi dagli aumenti di gas e luce

Non è un pesce d’aprile; da una settimana a questa parte, le bollette dell’energia elettrica e del gas sono aumentate del 5,8% e dell’1,8%.

Non passa giorno che ci vediamo sommersi di rincari, ma la domanda è, dove andremmo a finire?

L’unica cosa che può permettere di risparmiare qualche cosa dipende da noi facendo un uso più consapevole di luce e gas.

Il primo passo da compiere per risparmiare sulla bolletta elettrica, è quello di scegliere un gestore più conveniente anche direttamente online, sul sito dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas.

Oltre a questo si possono apportare semplici comportamenti quotidiani che possono aiutare a evitare inutili sprechi, come per esempio:
scegliere lampade a basso consumo con le quali si riducono i consumi fino all’80%

FAI TRADING IN MODO SICURO

www.trade.com

Scegli il Broker numero UNO per il trading su Forex, Azioni, Materie Prime e CFD!
Iscriviti e ricevi subito €25* per iniziare a fare trading.

– spegnere apparecchi non utilizzati. Televisore, microonde e computer non devono rimanere in modalità stand-by. Anche questo ci permetterà di risparmiare il 10% sui consumi

utilizzare elettrodomestici di classe energetica A. Quelli che incidono maggiormente nella bolletta elettrica sono   scaldabagni elettrici e frigoriferi.

A questi semplici consigli, il risparmio può avvenire attraverso la tariffa bioraria, con la quale si può  scegliere giorno e ora più convenienti per consumare elettricità. La fascia economica va dalle 19.00 di sera alle 8.00 di mattina nei giorni feriali e in tutte le ore del giorno e della notte dei festivi.

Mentre ci impegniamo per risparmiare soldi sulle bollette elettriche il governo sta studiando un taglio degli incentivi alle energie rinnovabili per evitare altri aumenti  maggio che saranno del 4%.
Fonte: solofinanza.it


Promozione Dove Investire: Apri un conto e ricevi gratis l'ebook

Apri un conto di trading e ricevi un ebook gratis

Ti potrebbe interessare:

La tariffa bioraria sarà poi cosi conveniente?

Le nuove tariffe biorarie, entrate in vigore il primo luglio, non permetteranno alcun risparmio per le famiglie italiane, ma anzi un aumento tra il 5 e il 7% dei costi in bolletta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *