Home / Finanza Personale / Prestiti / Prestito Vitalizio Ipotecario

Prestito Vitalizio Ipotecario

Introdotto in Italia con la Legge Finanziaria 2006, è ottenibile da chi ha più di 65 anni e risiede in un immobile di sua proprietà, da impegnare a garanzia del finanziamento come capacità di credito, dove potrà comunque abitare a vita.
Nel prestito vitalizio la stima dell’immobile è leggermente inferiore all’effettivo valore di mercato e dipende dallo stato dell’abitazione, dalla zona in cui si trova che non deve essere a rischio sismico, nonché dall’età del richiedente il prestito.

Il vantaggio del contraente è che può usufruire di una somma discreta che in altri tipi di finanziamento è difficile raggiungere e senza pagarvi le rate e gli interessi; infatti saranno i suoi eredi che, entro un anno dalla dipartita del beneficiario e di regola in un’unica soluzione, provvederanno all’estinzione del debito per recuperare la casa; a meno che non intendano rinunciare al bene lasciandone la proprietà all’ente finanziatore o decidano di vendere l’immobile entro un tempo stabilito ed estinguere il finanziamento.

IL TRADING DI NUOVA GENERAZIONE

Investire sui mercati finanziari non è mai stato cosi facile. Scoprilo oggi!
Bonus di 25€* senza alcun deposito richiesto
(T&C applicati)

Lo svantaggio del prestito vitalizio è che in poco tempo ne sale il costo, proprio perché la rata non pagata mensilmente fa accumulare il capitale da restituire e di conseguenza gli interessi; inoltre è importante sapere che sul prestito vitalizio è concessa la pratica dell’anatocismo bancario, vietata in altri casi di finanziamento, che applica gli interessi sugli interessi prodotti dal debito.

Il contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario prevede che l’immobile ipotecato non possa essere affittato e che in caso di vendita il finanziamento venga restituito, inoltre chi ha beneficiato del prestito deve ogni anno, con una dichiarazione scritta, aggiornare la banca sullo stato dell’appartamento e certificare di abitarvi ancora; regole che, se non rispettate, legittimano l’ente alla risoluzione del contratto e al rimborso immediato del capitale.

Questo tipo di prestito può essere una soluzione per gli anziani che non hanno abbastanza liquidità e per i quali, accedere ad altro tipo di aiuto economico può essere difficile, ma prima di impegnarsi con un prestito vitalizio è bene confrontarne pregi e difetti e valutare altre soluzioni di finanziamento.


Consigliato

Notifiche di trading

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *