Home / Finanza Personale / Mutui / Quotazione in tempo reale dell’Euribor per mutuo a tasso variabile

Quotazione in tempo reale dell’Euribor per mutuo a tasso variabile

Dopo aver parlato dell’Eurirs, tasso di riferimento per i mutui a tasso fisso, ora prendiamo in esame l’Euribor?
L’Euribor è il tasso di riferimento dei mutui a tasso variabile sottoscritti con banche e istituti finanziari italiani.

Euribor è l’acronimo di EURO Inter Bank Offered Rate (tasso interbancario di offerta in euro). L’Euribor corrisponde alla media ponderata sul tasso d’interesse applicato quotidianamente nelle transazioni finanziarie in euro tra le principali banche europee.

I tassi Euribor variano di giorno in giorno. Si tratta di variazioni generalmente molto basse, tipicamente dell’ordine del centesimo di punto percentuale.

L’Euribor è stato introdotto ufficialmente il 30 dicembre 1998, con validità a partire dal 4 gennaio 1999 contestualmente all’entrata in vigore dell’Euro. L’Euribor è fissato ogni giorno alle ore 11 CET dalla federazione bancaria europea, altresì detta EBF (European Banking Federation).

L’Euribor è un indicatore molto affidabile del costo del denaro a breve termine, e dunque è utilizzato come tasso base per applicare gli interessi variabili, come quello dei mutui o dei prestiti.
Infatti l’Euribor è il riferimento dei mutui ipotecari a tasso variabile. Ad esempio, un mutuo a tasso variabile può essere offerto con cedola trimestrale al tasso euribor a tre mesi più uno spread dell’1.25%.

Il valore dell’Euribor viene ricavato dalla media dei tassi di deposito interbancario tra le banche appartenenti al “paniere” dei 50 principali istituti di credito europei. Il valore dell’Euribor non dipende dall’ammontare del capitale prestato ma solo dalla durata del prestito.

TRADING FACILE & VELOCE

Scopri la nuova piattaforma di ActivTrades.
Ampia gamma di strumenti, grafici avanzati , One-click trading!
Per te subito una DEMO gratuita e centro formazione professionale!

Esistono numerosi tassi Euribor in funzione della durata di riferimento del prestito. Le durate variano da una settimana a un anno.

L’Euribor tipicamente cresce con la durata del prestito: l’Euribor a 1 anno è maggiore dell’Euribor a 6 mesi, che a sua volta è maggiore di quello a 3 mesi.

E’ assai raro che i tassi Euribor a breve termine siano più alti di quelli a medio-lungo: questo accade tipicamente a causa del pessimismo degli investitori che si attendono un calo nel lungo termine della redditività e della creazione di valore economico ossia l’arrivo o il perdurare della crisi economica.

Il corrispettivo dell’Euribor per gli interessi a tasso fisso è l’Eurirs.
Nella tabella sotto è possibile consultare i tassi Euribor di oggi aggiornati in tempo reale.

Se vuoi fare un preventivo gratuito sulla rata del tuo mutuo, compila i campi sotto indicati e troverai sicuramente l’offerta migliore che il mercato può offrirti.


Consigliato

Dove Investire nel 2017? Dai migliori investimenti speculativi a quelli più sicuri.
Scarica GRATIS l'ebook!

ebook  trading

Ti potrebbe interessare:

La scelta del mutuo piu’ conviene

Una buona notizia per i possessori di un mutuo a tasso variabile. La Banca Centrale Europea ha appena tagliato i tassi di interesse raggiungendo un livello storico record.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *