Home / Finanza Personale / Fisco / La nuova stangata 2013

La nuova stangata 2013

Mancano pochi giorni alla fine dell’anno e già si parla tutti gli aumenti che l’anno nuovo porterà.
Forse molti se lo aspettavano ma il 2013 porterà una serie di aumenti che svuoterà ancor più le tasche degli italiani.

Le principali voci che subiranno aumenti significativi sono: le multe, le spedizioni postali, i conti correnti e il canone Rai.

E’ il primo gennaio 2013 la data che entreranno in vigore tutti i nuovi aumenti.
Per chi non lo avesse ancora fatto, meglio spedire la cartolina di auguri in questi giorni, dal primo giorno dell’anno spedirla costerà 70 centesimi contro i 60, per un aumento del 15%.  Crescono anche il prezzo per una lettera standard e le raccomandate.

Al via anche gli aumenti per i pedaggi stradali e per le multe, tra le quali il divieto di sosta passerà da 39 a 41 euro, l’eccesso di velocità da 159 a 168 euro, per chi non mette la cintura da 76 a 80 euro, mentre se si usa il telefonino alla guida si dovrà pagare 161 euro al posto degli 152 attuali.

Il tanto discusso canone Rai subirà anch’esso un aumento di 1,50 euro che dovrà essere pagato entro il 31 gennaio 2013.

IL TRADING DI NUOVA GENERAZIONE

Investire sui mercati finanziari non è mai stato cosi facile. Scoprilo oggi!
Bonus di 25€* senza alcun deposito richiesto
(T&C applicati)

Aumenti anche per i risparmiatori che hanno scelto di mettere i propri soldi nei conti depositi, conti correnti e Bancoposta.
Per quanto riguarda i depositi e i conti correnti ne abbiamo già parlato, ma la stangata vera e propria la subiranno i titolari di  Bancoposta, dove in canone passerà dagli attuali 30,99 euro a 48 euro.

Per fare un riassunto di quanto saranno gli aumenti per il 2013, riportiamo la tabella e i numeri direttamente dal sito tgcom24:

Questa la tabella:

Alimentazione +299 euro
Treni e servizi locali +83 euro
Servizi bancari, mutui, bolli, tasse +118 euro
Carburanti +132 euro
Derivati del petrolio, detersivi, plastiche +115 euro
Assicurazione auto +61 euro
Tariffe autostradali +38 euro
Tariffe aeroportuali +31 euro
Tariffe gas +39 euro
Tariffe elettricità +11 euro
Tariffe acqua +26 euro
Tariffe rifiuti +64 euro
Riscaldamento +44 euro
Addizionali territoriali +163 euro
Scuola (mense-libri) +94 euro
Tariffe professionali-artigianali +114 euro
Tariffe postali, canone Rai +58 euro

Totale +1.490 euro


Consigliato

Dove Impara ad investire con i CDF. Richiedi la guida al trading di successo.
Scarica GRATIS l'ebook!

ebook  trading

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *