Home / Finanza Personale / Fisco / Il Fisco ti deve dei soldi? Preparati: ci vogliono 5 anni

Il Fisco ti deve dei soldi? Preparati: ci vogliono 5 anni

Hai voglia a sentir Monti dire che le tasse si devono pagare quando è lo Stato a essere in ritardo con i pagamenti! Sì perché i tempi medi che impiega il fisco per rimborsare i cittadini sono lunghissimi. Ne sanno qualcosa le aziende e i piccoli imprenditori che, stremati dai ritardi, stanno cadendo come sacchi di patate nel vortice della depressione. Tanto che, per salvarli, è stato attivato un numero verde.

Fantastica Italia, è proprio il caso di dirlo. Se avete stilato il vostro modello unico sicuri che, in tempi accettabili, avreste visto ritornare indietro il vostro rimborso, vi sbagliavate. Il Fisco ci mette un massimo di 5 anni per emettere l’agognato conguaglio. Avete capito bene. C – i – n – q – u – e a – n – n – i.

FAI TRADING IN MODO SICURO

www.trade.com

Scegli il Broker numero UNO per il trading su Forex, Azioni, Materie Prime e CFD!
Iscriviti e ricevi subito €25* per iniziare a fare trading.

In pratica lo Stato ci chiede di pagare subito tutto in anticipo, ma si prende il suo tempo per il rimborso – quattro anni è la media. E non è finita qui.

Per consegnare e spedire la documentazione per il rimborso Fisco dobbiamo spendere 22 euro. Non male, eh? Si paga anche se non abbiamo nulla da dichiarare. Si è obbligati, infatti, ad andare in posta o in banca col modello F24, farsi vidimare il modello, operazione che testimonia che non abbiamo nulla da pagare, e sganciare due euro per il simpatico servizio.


Promozione Dove Investire: Apri un conto e ricevi gratis l'ebook

Apri un conto di trading e ricevi un ebook gratis

Ti potrebbe interessare:

Guida utile per aprire la partita IVA

L’apertura della Partita IVA è indispensabile sia per i professionisti che decidono di avviare un’attività autonoma, sia per chi desidera avviare ditte individuali, attività commerciali e società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *