Home / Dove Investire / Investimenti sicuri / Dove investire oggi in modo sicuro? Meglio in Banca o in Posta?

Dove investire oggi in modo sicuro? Meglio in Banca o in Posta?

Quando si parla di investire il proprio denaro la sicurezza è un fattore molto importante. Investire in modo sicuro e profittevole è un sogno per tutti, ma come è noto, se si ricerca sicurezza non si può sperare grandi profitti.

Come sicurezza negli investimenti può significare non essere disposti a perdere soldi in nessun orizzonte temporale. Se è così, bisogna accontentarsi di rendimenti veramente contenuti e stare lontani da qualsiasi mercato finanziario, dove i prezzi possono oscillare per motivi imperscrutabili. Occorre quindi orientare la propria scelta tra alcuni prodotti bancari come conti di deposito e libretti bancari, o prodotti postali come per esempio buoni fruttiferi e libretti postali. Sono queste le forme di investimento “sicure” dove è possibile liquidare l’investimento in qualsiasi momento senza registrare una perdita.

Innanzitutto è bene chiarire che anche se parliamo di investimenti sicuri il fattore rischio è sempre presente anche se piccolo. Non esiste un investimento sicuro al 100%, qualunque investimento è rischioso anche se alcuni lo sono di più e altri di meno.

Non è semplice rispondere alla domanda dove investire oggi in modo sicuro, la scelta non è facile, cerchiamo quindi di dare alcuni chiarimenti tra le soluzioni più comuni proposte dalle Banche e dalle Poste italiane.

Indice dei contenuti

Investire sicuri in banca

Investire i propri soldi con un prodotto bancario è tra le soluzioni più comuni. Fino a qualche anno fa si riteneva che il posto più sicuro dove tenere i propri soldi era in banca, ora con eventi accaduti negli ultimi anni, questo “mito” è svanito e anche il piccolo risparmiatore ha capito che anche i soldi in banca non sono proprio al sicuro.

Per approfondire l’argomento sulla sicurezza delle banche ti invito a leggere l’articolo “Le banche italiane più sicure dove investire e dove mettere i propri soldi“,

In seguito sono descritti alcuni dei prodotti bancari più sicuri

FAI TRADING IN MODO FACILE

www.plus500.com

Forex, Azioni, Materie Prime, Crypto Valute, CFD in una unica piattaforma
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Conti deposito

Sono sicuramente le forme di investimenti sicuro più diffuse. Sono prodotti offerti da alcuni istituti di credito e hanno la particolarità di offrire rendimenti superiori al classico conto bancario. Alcuni anni fa hanno si potevano trovare conti deposito con rendimenti superiore al 5%, oggi sono un ricordo, i rendimenti attuali di un conto deposito si aggirano sull’1% lordo.

Titoli di stato

I titoli di stato sono obbligazioni emesse dallo Stato italiano. Lo Stato emettendo questi valori mobiliari recupera capitali (per una durata prefissata) con l’obiettivo di finanziare il bilancio della pubblica amministrazione e quindi le proprie attività istituzionali.

Gli investitori acquistando i titoli di stato prestano i loro fondi per un certo periodo, con lo scopo di ottenere un rendimento congrua rispetto al rischio sostenuto.

Tra i vari titoli di stato ci sono i BOT, i BTP e i CCT.

Deposito titoli

Il deposito titoli è uno strumento offerto da banche e intermediari finanziari per gestire gli investimenti dei propri clienti. Si tratta di un investimento sicuro il cui saldo non è rappresentato da una certa quantità di denaro, bensì da un certo ammontare di titoli che sono depositati direttamente presso un deposito bancario sicuro. In questo caso, la banca svolge il ruolo di intermediario e, in quanto tale, cura anche l’incasso degli interessi da parte del cliente. La banca non potrà mai vendere i titoli senza l’autorizzazione del cliente.

Investire sicuri con gli investimenti postali

Le Poste Italiane offrono una serie di investimenti sicuri molto apprezzati dai piccoli risparmiatori, tra questi i più comuni sono i buoni fruttiferi postali e il libretto postale.

Buoni fruttiferi postali

I buoni fruttiferi postali di Poste Italiane solo la soluzione ideale per chi desidera tutelare i propri risparmi senza rischiare nulla. Facendo un calcolo degli interessi non si ottengono cifre esorbitanti ma questa forma di investimento ha dei vantaggi da un punto di vista della tassazione, 12,50% contro il 26% dei conti deposito e 20% dei conti correnti e dei rischi.

I buoni fruttiferi postali sono garantiti dallo Stato Italiano e il loro rendimento non oscilla e per questo la quotazione potrebbe aumentare o diminuire ogni giorno.

Libretto postale

Per decenni il libretto postale ha rappresentato uno strumento di riferimento per poter porre al sicuro i propri risparmi. Ancora oggi, questo importante servizio di risparmio emesso da Cassa Depositi e Prestiti per Poste Italiane, è una delle più tradizionali forme dove allocare i propri denari.

Il libretto postale deve essere inteso principalmente come uno strumento per tenere da parte il denaro, non per guadagnare.

Conclusioni

Quando si parla di investimenti sicuri, uno dei primi confronti che si fa è sicuramente il rendimento. Purtroppo chi pensa di guadagnare molti soldi con le soluzioni di investimento descritte in precedenza, si sbaglia. In generale, nel settore finanziario i rendimenti e rischi hanno una andamento inverso, per essere chiari, maggiore è il rischio a cui si è disposti a correre, maggiori possono essere le performance, allo stesso tempo, con minori rischi si otterranno minori profitti.

Ora che abbiamo risposto dove investire oggi in modo sicuro, quale è la tua scelta?

Se vuoi arrochire il contenuto dell’articolo e dare consigli ad altri lettori, scrivi un commento qui sotto.


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Bitcoin e l’Ethereum ci riprovano. Il crollo dei prezzi non spaventa gli investitori

Bitcoin ed Ethereum restano al centro dell'attenzione degli investitori dopo il recente crollo degli ultimi giorni; un crollo di oltre 25% dai livelli massimi raggiunti lunedì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *