Home / Guida trading / Investire nei fondi assicurativi

Investire nei fondi assicurativi

Le pensioni integrative presentano tra le loro peculiarità le famigerate polizze individuali di previdenza (Pip) che sono denominate in gergo tecnico Life Cycle.

Queste polizze sono costituite da fondi assicurativi privati contraddistinti da un sistema specifico che permette di programmare automaticamente eventuali spostamenti della posizione del fautore tra i vari comparti, con scadenze predefinite, stabilite in relazione al rischio e al tempo restante per il raggiungimento della pensione: il rendimento dei fondi assicurativi è correlato alla variazione della percentuale d’investimento stanziata per i comparti di maggior rischio.

L’avvicinamento alla pensione comporta un provento meno congruo ma di maggior affidabilità.

Per capire meglio il funzionamento dei fondi assicurativi Pip è opportuno citare di alcuni esempi.
Tax Benefit New di Mediolanum garantisce tre piani d’investimento Life Cycle pertinenti a una varietà di cinque comparti. Con Progetto Pensione di Eurizon Vita i programmi individuali d’investimento sono quattro e comprendono la polizza Soluzione Dinamica secondo la quale il capitale disponibile converge in una gestione distinta nei 5 anni antecedenti la pensione.

IL TRADING DI NUOVA GENERAZIONE

Investire sui mercati finanziari non è mai stato cosi facile. Scoprilo oggi!
Bonus di 25€* senza alcun deposito richiesto
(T&C applicati)

La Seconda Pensione di Caam, prevede nella sua gestione 3 programmi utili alle necessità dei soggetti a cui mancano in ordine minimo 3, 5, o 7 anni per il pensionamento: in questo tipo di fondo assicurativo la quantità di comparti d’investimento può oscillare da 3, della modalità breve, a 5 di Lifestyle Adagio.

Per quanto concerne i costi e le prestazioni è opportuno specificare che l’utile finale prodotto dai fondi assicurativi non è facile da decifrare, a causa del tempo ridotto dalla promulgazione dei fondi stessi e dei piani d’investimento che predispongono vari switch (movimenti) di comparto durante tutto il tempo.

Infine è importante ricordare che il soggetto che stipula una polizza deve vagliare se il costo è pareggiato dal servizio erogato, dalle opportune garanzie e dalle previsioni di un alto profitto.
Fonte: investimentionline.net


Consigliato

Dove Impara ad investire con i CDF. Richiedi la guida al trading di successo.
Scarica GRATIS l'ebook!

ebook  trading

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *