Home / Guida trading / I Trading System come soluzione di investimento

I Trading System come soluzione di investimento

Con questo articolo riprendiamo l’argomento dei Trading System cercando di fare maggiore rispondendo alle domande come; che cosa sono, perché utilizzarli e tutto quello che bisogna conoscere di questi eccezionali strumenti di investimento.

Che cosa sono i Trading Systems
Un trading system è un metodo di trading computerizzato che fornisce supporto operativo nell’attività di trading sui mercati finanziari. E’ costituito da uno o più algoritmi matematici che generano una precisa strategia operativa che deve essere applicata con metodo e disciplina. Chi decide quindi di seguire l’operatività di un trading system deve eseguire sul mercato tutti i segnali operativi che il sistema genera con ferrea disciplina per replicarne fedelmente i risultati.

Perchè usare un Trading System
La causa principale di perdite finanziarie va ricercata principalmente nell’assenza di metodo e disciplina e nella negatività emozionale del trader. Un trading system invece non subisce emozioni negative come accade in varia misura ai trader, che al contrario si devono confrontare con tutti gli aspetti legati alla variabilità della loro componente emotiva.
Un trading system è un insieme di istruzioni matematiche più o meno sofisticate, che vengono applicate in tempo reale da un sistema informatico alla variazione real time dei valori di un determinato strumento finanziario. Molto più semplicemente, un trading system è un metodo di trading costituito da una serie di regole, testate e collaudate, che eliminano lo stress decisionale dell’operare in maniera discrezionale, che impongono su ogni operazione determinati livelli di rischio e che ottimizzano l’impiego del nostro tempo e delle nostre risorse finanziarie.

Creare un Portfolio di Trading Systems
Un portfolio di trading systems è costituito dall’impiego contemporaneo di più trading systems su uno o più strumenti finanziari e su diverse scansione temporali per ottenere la massima diversificazione dell’operatività, al fine di migliorarne i risultati, abbassarne i livelli di rischio ed ottimizzare l’impiego dei capitali. La diversificazione operativa che si realizza nel far lavorare assieme due o più trading systems diversi ci consente di aumentare enormemente le nostre probabilità di successo e di ottimizzare al massimo l’utilizzo dei capitali a disposizione.

Lo Slippage
Sono molte le cause che possono causare lo slippage. L’eccessiva volatilità del mercato, un trading poco attento e disordinato, numero esagerato di ordini rispetto alla capacità di essere assorbiti da parte del mercato, sono spesso causa di eseguiti che nella grande maggioranza dei casi sono peggiori rispetto all’ordine stesso. Questa differenza negativa, lo “slippage“, risulta quasi sempre presente sulle operazioni di trading e causa inevitabilmente dei risultati negativi, o quanto meno inferiori, rispetto a quelli realizzati dal relativo trading systems.
Utilizzando in maniera corretta un buon trading system su mercati liquidi, lo slippage non costituirà mai un grosso problema.

IL TRADING DI NUOVA GENERAZIONE

Investire sui mercati finanziari non è mai stato cosi facile. Scoprilo oggi!
Bonus di 25€* senza alcun deposito richiesto
(T&C applicati)

Qual’è il Trading System migliore
Non è sempre quello che genera gli utili più consistenti. Molte volte i trading systems che producono ottimi risultati presentano un livello di rischio maggiore rispetto agli altri, oppure le loro modalità operative generano in chi ne fa uso ansia e stress che inevitabilmente si ripercuotono sul loro corretto uso e di conseguenza sui risultati finali. Il sistema migliore è quello che ci consente di operare il più serenamente possibile, che persegue quelli che sono i nostri obiettivi, rispetta i nostri livelli di rischio.

Con quanto danaro iniziare
E’ buona norma affrontare l’operatività sui tutti i mercati con le adeguate risorse finanziarie, soprattutto se l’investitore è alle prime armi ed è privo di esperienza. Nel caso si operi in futures, un sistema semplice per calcolare l’ammontare del capitale iniziale da destinare alla suddetta operatività è quello di moltiplicare per due o per tre il margine di garanzia necessario per il particolare tipo di mercato/i su cui intendiamo operare. Un altro metodo, più preciso e mirato del precedente, è quello di sommare al margine di garanzia richiesto il valore del drawdown del metodo usato, che rappresenta la massima perdita conseguita da quel metodo in un determinato periodo di tempo. Ovviamente, più è ampio questo periodo di tempo, più è affidabile il valore del drawdown.

Leva finanziaria e rischio
Utilizzare la leva finanziaria significa utilizzare una piccola quantità di denaro per effettuare un investimento di valore molto più elevato. Nel caso dei prodotti derivati, per esempio, questo concetto implica la possibilità di comperare o vendere un contratto futures con un investimento iniziale molto inferiore al suo valore nominale. Bisogna però assicurarsi di affrontare i mercati futures con adeguati mezzi finanziari, altrimenti l’investitore, soprattutto se inesperto, si espone a gravi rischi, che possono portare anche a perdite superiori all’intero capitale investito.

Mercati futures
Comperare o vendere un contratto future significa acquisire il diritto a comperare o vendere lo strumento sottostante entro una data futura, rappresentata dalla data di scadenza del contratto stesso. Lo strumento sottostante è ciò cui il futures si riferisce e cioè petrolio se il contratto si riferisce al petrolio, mais se il contratto si riferisce al mais oppure un pacchetto di titoli azionari dell’indice di borsa cui il contratto si riferisce. Il prezzo del contratto viene determinato dalle relative contrattazioni. Il costo del contratto per l’investitore, il margine di garanzia, è molto più basso del relativo valore nominale, essendo solo una frazione percentuale dello stesso. Il margine di garanzia versato inizialmente dall’investitore deve essere sempre mantenuto. Se il valore del nostro saldo di conto alla fine della giornata di contrattazioni è inferiore al margine richiesto deve essere ricapitalizzato, per ritornare come minimo al valore del margine richiesto per poter operare il giorno successivo.


Consigliato

Notifiche di trading

Ti potrebbe interessare:

Dove investire da qui a fine anno

Mancano pochi mesi al termine del 2013 ed è giunto il momento di fare una analisi dei mercati finanziari e capire dove investire oggi se azioni, oro, forex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *