Home / Guida trading / Cosa è lo spread tra Btp e Bund

Cosa è lo spread tra Btp e Bund

E’ cambiato il governo ma il problema dello spread continua ad essere alto. In questi giorni lo spread Btp-Bund che sta toccando livelli record ed è panico a Piazza Affari.

Questi valori ci vengono inviati da ogni fonte di informazione ma quello che vogliamo fare è un po’ di chiarezza sul significato di spread Btp-Bund. Lo spread non è che la differenza tra i rendimenti dei Bund (titoli tedeschi) e dei Btp (titoli di stato italiani).

Come si calcola? Si prende un Btp a 10 anni e si calcola il rendimento a scadenza. Poi si prende un Bund a 10 anni e si calcola il rendimento a scadenza. Calcolando la differenza tra questi due rendimenti si ottiene lo spread.

Come va interpretato? Occorre partire dal presupposto che il rendimento di un titolo di stato rappresenta anche il suo livello di rischio: più è alto il rendimento, maggiore sarà il rischio che l’emittente non paghi le cedole e non rimborsi il capitale alla scadenza.

IL TRADING DI NUOVA GENERAZIONE

Investire sui mercati finanziari non è mai stato cosi facile. Scoprilo oggi!
Bonus di 25€* senza alcun deposito richiesto
(T&C applicati)

A parti invertite, minore è il rendimento e minore sarà il rischio dell’obbligazione. In quest’ottica, se lo spread tra Btp e Bund aumenta, significa che il rendimento del nostro Btp sta aumentando nei confronti del rendimento offerto da un’obbligazione ritenuta sicura come il Bund.

Se il rendimento del Btp aumenta, significa che il mercato percepisce il nostro titolo di stato come meno sicuro rispetto all’equivalente tedesco.

Se lo spread aumenta, significa che il mercato giudica in aumento il rischio default per l’Italia, ossia giudica l’Italia sempre meno affidabile.

In pratica quando lo spread tra Btp e Bund aumenta significa che i nostri titoli di stato perdono prezzo e quindi rendono di più poiché sono percepiti come sempre più rischiosi.

Il governo nazionale, per fare acquistare i titoli di stato, dovrà offrire cedole più elevate agli acquirenti, facendo così accrescere il deficit statale.

Quali sono i rischi dell’impennata odierna dello spread? Attualmente, è chiaro come il mercato stia valutando il rischio default per l’Italia, ossia giudichi l’Italia sempre meno affidabile.
Fonte: economiaefinanza.blogosfere.it


Consigliato

Notifiche di trading

Ti potrebbe interessare:

Lo Spread vola a 200 punti base; motivi e prospettive future

Il differenziale di rendimento tra il Btp e il Bund vola a 200 punti base, toccando questa soglia per la prima volta da febbraio 2014. Una giornata "storica" per lo Spread

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *