Home / Guida trading / Consigli per difendere il risparmiatore

Consigli per difendere il risparmiatore

Come comportarsi per difendersi dal problema Psicologico? Diamo qualche consiglio:

Definirsi degli obiettivi – Mappare i propri bisogni e costruire un bilancio delle entrate e delle spese è un’operazione veloce e semplice, ma indispensabile per una corretta gestione dei flussi finanziari. Perché mettiamo i soldi da parte? Per realizzare un progetto, fronteggiare gli imprevisti e garantirci un benessere futuro.

Potersi assumere il rischio – Non esiste rendimento senza rischio. Anche gli investimenti free-risk nel lungo termine non coprono l’inflazione e il capitale perde potere d’acquisto. Il rendimento è il premio al rischio che deve essere legato all’orizzonte temporale. Per una giusta scelta è necessario ottenere più informazioni possibili sull’intermediario, sul mercato e sulle caratteristiche dei prodotti.

Diversificare -Quando le informazioni sono scarse, prevalgono le scelte irrazionali ed emotive. La migliore bussola a disposizione del risparmiatore è la propria tolleranza al rischio, lo strumento più efficace la diversificazione. Un corretto bilanciamento del portafoglio abbassa il rischio e migliora la capacità di cogliere opportunità sui mercati monetari, obbligazionari e azionari.

FAI TRADING IN MODO SICURO

www.trade.com

Scegli il Broker numero UNO per il trading su Forex, Azioni, Materie Prime e CFD!
Iscriviti e ricevi subito €25* per iniziare a fare trading.

Imparare dai propri sbagli – Non è mai semplice ammettere di aver sbagliato. Il rischio è di affidarsi su delle convinzioni errate supportandole con informazioni giustificative delle nostre scelte a scapito della raccolta di informazioni realmente utili ed oggettive.

Effetto gregge – Ascoltiamo il passaparola e imitiamo le scelte degli amici alla rincorsa del rendimento, comprando a prezzi alti e senza mai anticipare il trend. Fissare i propri obiettivi e seguire la strategia nel medio lungo termine consente di evitare azioni frettolose, gestire con consapevolezza il rischio e migliorare i rendimenti.

Saper dosare ottimismo e pessimismo – Secondo la teoria di Warren Buffet, gli individui costruiscono le proprie aspettative sulle esperienze passate. Al termine di una fase di ascesa dei mercati si tende a essere trasportati dall’euforia, siamo invece pessimisti dopo periodi di discesa, senza considerare che a cicli ribassisti solitamente susseguono cicli rialzisti.

Conoscere sempre le commissioni – Non confondere il rendimento lordo con il guadagno netto realizzato. I costi del conto corrente e delle commissioni sui prodotti finanziari influenzano il rendimento. E’ indispensabile individuare il conto più adatto alle proprie esigenze e non movimentare troppo il portafoglio: una buona impostazione iniziale può richiedere pochi interventi tattici per assecondare l’andamento dei mercati.
Fonte: iononcicascopiu.it


Promozione Dove Investire: Apri un conto e ricevi gratis l'ebook

Apri un conto di trading e ricevi un ebook gratis

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Conoscere i rischi prima di investire soldi

Investire soldi nel modo migliore è spesso una scelta soggettiva ma in qualsiasi caso il rischio reale deve essere un elemento fondamentale per la scelta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *