Home / Guida trading / Come investire i risparmi in un momento come quello attuale

Come investire i risparmi in un momento come quello attuale

I mercati sta attraversando un periodo di tensioni nel quale le borse, un giorno crollano e un giorno volano. Il debito pubblico è ancora alle stelle e lo spread ha raggiunto record impensabili e ancora pericolosi. Tutti questi fattori hanno fatto crollare la fiducia, e molte certezze dei piccoli e grandi risparmiatori italiani sono venute meno.

In questo momento non è facile dare consigli su dove investire i risparmi. In questo articolo tentiamo di analizzare i possibili scenari futuri e le possibili soluzioni per investire i risparmi tenendo conto dei rischi e delle opportunità che offre il mercato.

Si potrebbe valutare l’opportunità fornita dai titoli di Stato, soprattutto dai Btp sulle varie scadenze che hanno raggiunto rendimenti lordi tra il 5 ed il 6,40%. Per scadenze più brevi sono da preferire i Bot ad un anno (3,60%) ed i Ctz a 2 anni (4,60%). Queste scelte sono valide se si ha fiducia dell’Italia, cioè che il nostro Paese non vada in default e quindi non possa fallire.

Si possono valutare anche i Buoni Fruttiferi Postali, ma il loro rendimento è inferiore a quello dei Bot. Comunque, in questo momento di forti oscillazioni, dovute anche alla speculazione, i titoli di Stato a breve termine sono da preferire.

IL TRADING DI NUOVA GENERAZIONE

Investire sui mercati finanziari non è mai stato cosi facile. Scoprilo oggi!
Bonus di 25€* senza alcun deposito richiesto
(T&C applicati)

Se il pensiero di rischio default ci spaventa meglio stare lontano dai titoli di stato italiani, si potrebbe valutare di acquistare titoli pubblici tedeschi, svizzeri, olandesi o finlandesi, anche se hanno tassi più bassi rispetto all’inflazione e alcuni di questi sono a lunga scadenza.

Il consiglio utile in questo momento, è quello di preferire investimenti a breve termine, tenendo liquidi gli investimenti almeno per una buona percentuale del proprio portafoglio.

Se non vogliamo investire in titoli di Stato perché ritenuti pericolosi, dobbiamo evitare di investire in borsa in quanto è difficile fare dei buoni affari sopratutto in questo momento.

Cosa rimane, dove investire oggi? Il conto corrente bancario o postale, ma non offrono rendimenti adeguati. Anche i pronti contro termine offrono rendimenti interessanti, ma presentano dei rischi.

Abbiamo consigliato prima investimenti a breve scadenza e per questo è preferibile preferire i conti di deposito delle banche che offrono tassi generosi, con scadenze fino ad 12 mesi.

Se poi guardiamo con fiducia al futuro, possiamo fare delle scelte anche più lungimiranti e coraggiose sottoscrivendo, per esempio, un pac (piano di accumulo di capitale) in Fondi comuni o in Etf con una percentuale azionaria massima del 50%.
Facendo queste scelte è chiaro che occorre essere consapevoli che il lungo termine premia questo tipo di investimento in quanto soggetto ad oscillazioni, e la sistematicità e la pazienza saranno premiati dai rendimenti finali.
Fonte: investireinformati.com


Consigliato

Dove Impara ad investire con i CDF. Richiedi la guida al trading di successo.
Scarica GRATIS l'ebook!

ebook  trading

Ti potrebbe interessare:

Lo Spread vola a 200 punti base; motivi e prospettive future

Il differenziale di rendimento tra il Btp e il Bund vola a 200 punti base, toccando questa soglia per la prima volta da febbraio 2014. Una giornata "storica" per lo Spread

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *